Ultimo aggiornamento alle 18:58
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Salgono sul tetto per scongiurare il licenziamento

ROSSANO Si è conclusa in serata la protesta dei cinque operai dell’impianto di trattamento dei rifiuti della discarica di Bucita del Comune di Rossano, che erano saliti sul tetto del capannone…

Pubblicato il: 28/02/2017 – 12:36
Salgono sul tetto per scongiurare il licenziamento

ROSSANO Si è conclusa in serata la protesta dei cinque operai dell’impianto di trattamento dei rifiuti della discarica di Bucita del Comune di Rossano, che erano saliti sul tetto del capannone dove lavorano per scongiurare il loro prossimo licenziamento. Gli operai hanno deciso di sospendere la protesta dopo che è stato convocato per domattina, primo marzo, a Catanzaro nella sede della Regione, il Tavolo tecnico che avevano chiesto per un esame della loro vertenza. A dare notizia della convocazione della riunione è stato il sindaco di Rossano, Stefano Mascaro, «che per tutta la mattinata ed il pomeriggio di oggi – è detto in un comunicato – dalla sede dell’impianto, dov’era giunto insieme all’assessore all’Ambiente, Giovanni De Simone, appena appresa la notizia della protesta, si è lungamente intrattenuto con il direttore generale del dipartimento Ambiente e territorio della Regione, Orsola Reillo; con il Responsabile unico del procedimento del Sistema Calabria Sud, Vincenzo De Matteis; con i responsabili delle due società e con le forze sindacali sia per individuare soluzioni condivise, atte a scongiurare l’esclusione dal processo produttivo dei lavoratori in questione, sia per tentare di convincere questi ultimi a scendere dal tetto dell’impianto».
nel corso della giornata uno dei lavoratori ha accusato un malore ed è stato soccorso dai vigili del fuoco, che lo hanno condotto in ospedale. Le sue condizioni non sarebbero gravi. Gli operai sono stati assunti dall’azienda Ecologia Oggi, aggiudicatrice di appalto regionale, in scadenza tra poche settimane. La nuova azienda che subentrerà con il nuovo appalto della Regione non intende lasciare in organico gli attuali operai, essendo intenzionata ad assumerne di nuovi.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x