Ultimo aggiornamento alle 21:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Vinitaly, Martina loda il lavoro della Regione

VERONA Nella seconda giornata di Vinitaly l’area istituzionale della Regione Calabria ha visto la partecipazione del ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina, accol…

Pubblicato il: 10/04/2017 – 13:19
Vinitaly, Martina loda il lavoro della Regione

VERONA Nella seconda giornata di Vinitaly l’area istituzionale della Regione Calabria ha visto la partecipazione del ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Maurizio Martina, accolto dal presidente Mario Oliverio.
Martina – informa un comunicato dell’Ufficio stampa della giunta – ha ringraziato i produttori calabresi e la Regione Calabria per il lavoro che svolge quotidianamente a sostegno dell’agroalimentare ed in particolare del comparto vitivinicolo. «La Calabria ha un potenziale formidabile ancora da esprimere – ha evidenziato il ministro –; sono stati fatti molti passi in avanti, ma c’è ancora  molto da fare, per quanto riguarda l’organizzazione dei produttori, per migliorare ulteriormente la qualità delle produzioni, la competitività, per la promozione sui mercati e l’internazionalizzazione». Il ministro ha ribadito la sua vicinanza alla Regione  Calabria: «Devo riconoscere a Oliverio il merito di un importante lavoro di avamposto sul comparto agricolo. Sabato abbiamo firmato un accordo multiregionale per favorire l’accesso al credito in agricoltura, con 500 milioni di euro al servizio degli investimenti delle imprese agricole». Martina ha poi sottolineato che Oliverio è stato l’unico presidente di Regione a firmare l’accordo, «segno di un’attenzione rara – ha affermato – che mette il mondo agricolo calabrese nelle giuste condizioni per lavorare e contribuire allo sviluppo dell’intero Paese».
Il presidente Oliverio ha ringraziato il ministro per aver visitato lo spazio della Calabria e le cantine regionali presenti a Vinitaly. «Con la guida di Martina al Mipaaf – ha detto Oliverio – abbiamo ricevuto un impulso notevole e si è avviato un percorso di cooperazione fatto di atti concreti, che sono certo darà un sostegno allo sviluppo della Calabria, del Mezzogiorno e dell’intero Paese. Nel corso degli ultimi due anni si è invertito in positivo il trend economico del settore. Da Expo in poi, infatti, il Made in Italy è stato contraddistinto dalla qualità dei nostri prodotti agroalimentari, soprattutto quelli del meridione, leva sulla quale agire per una crescita sostenibile e per recuperare un gap storico».
Il presidente ha espresso poi soddisfazione per l’adesione della Regione al Fondo di Garanzia per l’accesso al credito, cofinanziato dal Psr Calabria con 10 milioni di euro e con altri 30 milioni dalla Bei, dal Fei, dalla Cassa Depositi e Prestiti e da Ismea. «Un traguardo importantissimo – ha concluso – perché per la prima volta istituzioni regionali, nazionali e comunitarie sono in sinergia per determinare un apporto alla crescita del sistema delle imprese, attraverso il rafforzamento del sistema creditizio». 

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x