Ultimo aggiornamento alle 21:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Una lettera “rimanda” la pensione di Fatarella

CATANZARO «È il risultato della sensazione di caos perenne che si respira al decimo piano della Cittadella», ammettono a denti stretti i dirigenti di lungo corso. Cosa è successo? Che il dirigente …

Pubblicato il: 30/05/2017 – 10:27
Una lettera “rimanda” la pensione di Fatarella

CATANZARO «È il risultato della sensazione di caos perenne che si respira al decimo piano della Cittadella», ammettono a denti stretti i dirigenti di lungo corso. Cosa è successo? Che il dirigente generale del dipartimento Sanità, Riccardo Fatarella, rimanga in servizio nonostante le leggi dicano che in quel posto non ci può più restare. 
Tutto inizia qualche settimana addietro: il settore previdenziale della Regione Calabria si accorge che il dirigente generale del dipartimento Tutela della salute, Riccardo Fatarella, manager dalle riconosciute qualità, aveva già da tempo compiuto i 65 anni (è nato nel 1950) ed aveva maturato i requisiti contributivi, per cui, sia pure in ritardo, lo colloca a riposo dal 1° giugno prossimo.
Fatarella contesta questo provvedimento eccependo di essere un dirigente esterno e non di ruolo. Il settore competente, come era avvenuto con gli ex dg Giuseppe Bianco e Pasquale Anastasi, si mette al lavoro per confutare le sue osservazioni, evidenziando che non c’è distinzione ai fini del collocamento a riposo tra interni ed esterni. Tutto normale se non fosse che, contravvenendo alla prassi consolidata, il dirigente generale del dipartimento Personale, Bruno Zito, senza coinvolgere il settore competente, invia una semplice e lapidaria lettera, senza alcun decreto, a Fatarella, con la quale, in riferimento alla nota di contestazioni, dispone il collocamento a riposo spostandone di quattro mesi la decorrenza. Insomma, tutto rinviato a ottobre. Ripetiamo: il dg che si occupa del delicatissimo settore della sanità è un professionista di primo livello. Per lui parlano pubblicazioni ed esperienze di successo accumulate nel corso di una lunghissima carriera. Non è questo il punto, però. Il cuore della vicenda è un altro. E riguarda la diversa applicazione delle norme a seconda dei casi. Dove trova fondamento questa inusuale proroga, anche in considerazione che raggiungendo i requisiti, al 65° anno di età, il dipendente va collocato a riposo e non serve preavviso? D’altronde il dirigente Anastasi che aveva impugnato il suo collocamento a riposo, contestando il mancato preavviso, ha perso il ricorso ed è stato condannato alle spese.
A novembre dello scorso anno, dopo che il Corriere della Calabria sollevò il caso dei dg Bianco e Anastasi non collocati tempestivamente in pensione al raggiungimento dei limiti di età ordinamentali e dei requisiti contributivi, Zito rispose citando la normativa di riferimento che prevede il collocamento a riposo, chiarendo che i due dirigenti erano stati collocati in pensione dal 1° gennaio con atto assunto dal competente dirigente del settore. Adesso, sulla pratica che riguarda Fatarella, il cambio di orientamento. Siamo proprio sicuri che tutto questo non esponga la Regione Calabria a contenziosi e al rischio di dover sborsare altri quattrini in caso di contenziosi persi in Tribunale? Peraltro la Corte dei Conti considera danno erariale l’illegittimo mantenimento in servizio del personale. «Io sono un esterno – spiega Fatarella – e come tale il mio contratto triennale, che scade l’anno prossimo, va portato a termine. La fiducia che la giunta regionale mi ha riconfermato fa piacere e di questo ne sono onorato». 

Antonio Ricchio
a.ricchio@corrierecal.it

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x