Ultimo aggiornamento alle 7:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Un presidio dei carabinieri nel Santuario di Polsi

Durante l’estate nell’area dedicata alla Madonna della Montagna a San Luca sarà attivata una sede distaccata dei militari: «Forte simbolo»

Pubblicato il: 02/06/2018 – 16:35
Un presidio dei carabinieri nel Santuario di Polsi

REGGIO CALABRIA L’area del Santuario della Madonna della Montagna di Polsi, nel comune di San Luca, luogo simbolo della pietà popolare Mariana e indicato in diverse inchieste della magistratura come luogo d’incontro, in concomitanza con la festa dell’1 e 2 settembre, delle cosche di ‘ndrangheta, ospiterà per quasi tutto il periodo estivo un presidio dell’Arma dei carabinieri.
Dal 3 giugno, data d’inizio dei festeggiamenti Mariani al 14 settembre, infatti, sarà operativo un posto ricezione denunce all’interno del comprensorio meta di migliaia e migliaia di pellegrini, distante circa 40 chilometri dalla prima stazione dei carabinieri a San Luca.
«L’iniziativa, realizzata con la collaborazione della Prefettura di Reggio Calabria, della Diocesi di Locri-Gerace e dell’Ente Parco nazionale dell’Aspromonte – è detto in una nota dell’Arma – si propone come ulteriore fondamentale tassello dal notevole valore simbolico nel contesto della restituzione del luogo sacro ai valori della legalità e della fede cristiana».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x