Ultimo aggiornamento alle 19:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Scuola digitale, presentati i lavori degli studenti lametini

Gli allievi della Borrello-Fiorentino incontrano l’autrice vibonese Titti Preta per l’appuntamento conclusivo de Il Maggio dei libri

Pubblicato il: 04/06/2018 – 15:19
Scuola digitale, presentati i lavori degli studenti lametini

LAMEZIA TERME All’Istituto Borrello-Fiorentino di Lamezia gli appuntamenti de Il Maggio dei libri si sono conclusi con la proiezione del booktrailer “La Malandrina”, realizzato dalle classi seconde di primo grado e ispirato all’omonimo romanzo di Titti Preta. Alla manifestazione era presente, insieme a un folto pubblico di genitori e studenti, anche l’autrice, prolifica scrittrice vibonese e delegata del Fai. Il booktrailer (genere di presentazione filmata dei contenuti di un libro) arriva a termine un lavoro realizzato su più piani: quello storico e letterario (tra i principali temi trattati il brigantaggio che fa da sfondo al romanzo, la condizione femminile, la lingua poetica) associato all’uso delle nuove tecnologie, di cui è stato dato ampio saggio in ciascuno dei moduli affrontati dalle classi (power-point, blabberize, sutori, videoscrittura e lezione digitale). Il progetto si è svolto nell’ambito del Piano Nazionale Scuola Digitale con particolare riferimento a due diverse azioni: l’azione 28 per l’innovazione tecnologica e “I miei dieci libri” per la promozione della lettura. Molti i motivi di interesse, in particolare l’argomento del romanzo, che ha dato modo di riflettere su aspetti poco conosciuti del periodo post-risorgimentale all’insegna di quella “contro-storia dei vinti” tanto cara all’autrice. Significativa anche la dimensione visiva dei filmati (videoscrittura), girati all’aperto e in costume, in un dialogo suggstivo fra l’autrice e i ragazzi. Il lavoro, come sottolineato dal dirigente scolastico Lorenzo Benincasa e dagli insegnanti (in foto la docente Marinella Gambino assieme all’autrice), si è configurato a tutti gli effetti come percorso didattico all’insegna della collaborazione, della creatività e della valorizzazione dei talenti. Soddisfatta l’autrice, Titti Preta, che ha sottolineato la qualità di un insegnamento che “fa cultura” e ha promesso un prosieguo della sua collaborazione con l’Istituto lametino attraverso attività e workshop sulla Magna Grecia da realizzare durante il prossimo anno scolastico.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x