Ultimo aggiornamento alle 23:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 6 minuti
Cambia colore:
 

Amministrative, i risultati in tutti i Comuni

Sfida tirata a Piane Crati. A Serra d’Aiello Caruso sindaca per un voto. Nella sfida a 4 a Decollatura vince Brigante. A Gioiosa Ionica riconfermato Fuda

Pubblicato il: 11/06/2018 – 7:39
Amministrative, i risultati in tutti i Comuni

Ecco tutti i risultati del turno amministrativo in Calabria, provincia per provincia.
PROVINCIA DI COSENZA Il nuovo sindaco di Bonifati è Francesco Grosso (“Bonifati insieme”, 57,49%), che supera Antonio Giovanni Mollo (42,50%).
A Canna vince Paolo Stigliano (“Viva Canna, Canna Viva”), con il 52,84% davanti a Giorgio Grizzuti, 47,15%.
Giuseppe Nicoletti (“Dipignano prima di tutto”) sbaraglia la concorrenza a Dipignano con il 42,98% davanti a Gianni Perri (29,09%) e Gianpaolo Nardi (27,92%).
Giacomo De Marco è il primo cittadino di Maierà. “Unione e continuità”, la sua lista, ha raccolto il 70,53% dei voti; distanziata Antonietta Maulicino, con il 29,46%. 
Distacco netto anche a Malito, dove Francesco Mario De Rosa conquista lo scranno di sindaco con “Malito 4.0” e il 66,89% dei voti. Marco Bombini si ferma al 33,1%.
Dario Cornicelli vince a Mandatoriccio con “Legalità”, che raggiunge il 64,11% e tiene lo sfidante Gaetano Donnici al 35,88%. 
Quasi 250 i voti di distacco a Marano Marchesato tra Eduardo Vivacqua, “Insieme 2.0”, al 55,65% e Serafino Conforti, al 44,34%.
Lucia Papaianni la spunta a Paterno Calabro con la lista “Paterno al centro”, che ottiene il 52,05%. Carmelino Franco Caputo è il candidato sconfitto con il 47,94%.
Sfida tiratissima a Piane Crati, il centro in cui si è votato di più in termini percentuali. L’ha spuntata per soli 15 voti Michele Ambroggio (“Tradizione e futuro”), storico sindaco, arrivato al 50,75%. Onore delle armi per Marcello Mazza, al 49,24%.
Bruno Leverino è il nuovo sindaco di San Lucido. Con “Cambiare si può” ha raggiunto il 34,27%, battendo Francesco Sgroi (30,74%), Antonio Staffa (24,64%) e Roberto Pizzuti (10,33%).
A San Martino di Finita ha vinto Paolo Calabrese (“Uniti per un futuro”), con il 61,04%, davanti a Salvatore De Marco (38,95%).
Un solo voto di differenze tra i due candidati a Serra D’Aiello. Nel piccolo comune affacciato sul Tirreno cosentino, la sindaca Giovanna Caruso (“La Svolta 1.2”) ha ottenuto 190 voti. “Soltanto” 189 per il suo avversario Antonio Cuglietta. 
A Terravecchia, dove ha votato solo il 26% dei cittadini, Mauro Santoro diventa sindaco con l’85% dei consensi, mentre lo sfidante Andrea Paparella si ferma al 14,95%.
PROVINCIA DI CROTONE Giovanni Frontera è il nuovo sindaco di Cerenzia. “Cerenzia nel cuore” la spunta con il 60,73%, tenendo a distanza Alberto Caligiuri (39,26%).
A Petilia Policastro, centro più grosso della provincia di Crotone tra quelli chiamati alle urne, vince Amedeo Nicolazzi (#Petiliaprimaditutto) con il 59,09%. Il distacco da Vincenzo Calaminici è di quasi mille voti.
Nel piccolo centro di Savelli il nuovo sindaco è Domenico Frontera (“L’alveare”), con il 60,47% dei voti. Francesco Spina si ferma al 39,52%.
A Scandale vince Antonio Barberio (“Adesso! Scandale”) con il 55,84%. Allo sfidante Fabio Brescia il 44,15%.
PROVINCIA DI CATANZARO A Cardinale è stato eletto sindaco Danilo Staglianò con il 60,8% dei voti conquistati grazie alla sua lista “Io partecipo”. Giuseppe Marra si ferma al 39,2%
A Curinga vince Vincenzo Serrao (“Insieme possiamo”) con il 56,8% contro lo sfidante Tommaso Lo Russo (43,2%).
A Decollatura nella sfida a 4 la spunta sindaco Angela Brigante (“Decollatura rinasci”) con il 43,92% dei voti, mentre Luigi De Grazia si ferma al 25,2%, Giuseppe Musolino 22,5% e Mario Tomaino l’8,2%.
A Gasperina è stato rieletto Gregorio Gallello con 64,11% con la lista “Insieme per Gasperina” contro Domenico Lamanni che conquista il 35,9%.
Riconferma anche a Guardavalle per Giuseppe Ussia e la sua lista “Trasparenza partecipazione” che conquista il 55,6%. Perde Antonio tedesco che si ferma al 44,4%.
A Magisano Fiore Tozzo con la lista “Un paese nel cuore” viene eletto con il 51% contro il 49% dello sfidante Anotnio Lostumbo.
Roberto Franco (“Progetto Montauro”) è il nuovo sindaco di Montauro con il 50,2% di voti che vince contro Giuseppe Schipani (49,8%).
Vittoria schiacciante a San Mango per Luca Marrelli (“Volare verso il futuro”) con il 98% dei voti. Il 2% va allo sfidante Serafino Gallo.
A Santa Caterina dello Ionio vince Francesco Severino (“Il faro”) con il 45,7%. Prevale su Raffaele Pilato (36,8%) e Stella Criniti (17,4%).
Il nuovo sindaco di Satriano è Teodoro Aldo Battaglia con il 59,7% e la sua lista “Alba per Satriano”. Gli sfidanti si fermano al 39,9% per Alessandro Catalano e lo 0,4% per Michele Loiero.
A Stalettì vince Alfonso Mercurio con il 36,5% grazie alla lista “Liberamente” contro gli sfidanti Concetta Stanizzi (36,2%) e Pantaleone Narciso (27,3%).
PROVINCIA DI VIBO VALENTIA A Dinami eletto Damiano Ciccone con il 78,10% e la sua lista “Le ali della libertà”. Lo sfidante, Antonio Bruni, conquista il 21,89%.
A Filandari vince Concettina Rita Maria Fuduli (“Con e per la gente”) con il 44,4% contro la sfidante Mannina Grasso (36,7%).
Gerocarne va a Vitaliano Papillo con il 62,9% e la lista “Siamo Gerocarne”. Paolo Crispo si ferma al 37,1%.
A Mileto eletta Rosetta Mazzeo (“Siamo Mileto”) con il 52,6% contro lo sfidante Salvatore Fortunato Giordano (47,4%).
A Parghelia “Parghelia democratica” vince con il 52,26% e viene eletto sindaco Antonio Landro. Lo sfidante, Gerardo Pungitore, si ferma al 47,7%.
A Polia Domenico Amoroso e la sua lista “Insieme si può” conquista il 64,5% contro gli sfidanti Luca Alessandro (34%) e Mario Teti (1,5%).
PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA A Candidoni il nuovo sindaco è Vincenzo Cavallaro con la sua lista civica “Cavallaro sindaco” che conquista 95,45% contro lo sfidante Ferdinando Domenico Mamone.
A Condofuri viene eletto con il 50,31% dei voti Tommaso Iaria e la sua lista “Rilanciamo Condofuri”. Lo sfidante, Domenico Paino, si è fermato al 49,68%.
Antonino Gioffrè, della lista civica “Alleanza civica per i valori, conquista il 50,61% dei voti è il nuovo sindaco di Cosoleto. Lo sfidante Giuseppe Casella si ferma al 49,38%.
A Fiumara il nuovo primo cittadino è Vincenzo Pensabene che con la lista “Fiumara Èvviva” conquista il 50,16% contro lo sfidante Vincenzo Bellè (49,83%).
A Gioiosa Ionica riconfermato Salvatore Fuda con il 63,39% dei voti con la lista “Gioiosa bene comune”. Lo sfidante,Tito Olindo Greco, si è fermato al 36,60%.
Vince con un risultato netto Sergio Rosano a San Pietro di Caridà. La lista “Noi con voi” conquista il 94,33% dei voti. Solo il 5,66% dei voti per lo sfidante Giuseppe Gatto.
Giovanni Domenico Giunta è il nuovo sindaco di San Procopio con il 52,30% che conquista la lista “Al paese per il paese”. Il 47,69% va al suo sfidante Eduardo Lamberti Castronuovo.
Salvatore Papalia conquista il 90,73% dei voti Santa Cristina d’Aspromonte con la lista “Insieme per S. Caterina D’Aspromonte. Lo sfidante Francesco Tallarida conquisa solo il 9,26%.
Seminara va a Carmelo Antonio Arfuso con il 48,98% grazie alla lista “Tutti con Seminara” che prevale su quelle guidate da Salvatore Patrizio Leone Costantino (35,15%) e Antonio Bonamico (15,85%).
A Serrata eletto Angelo D’Angelis con il 69,12% con la lista “Risveglio popolare” che vince contro Salvatore Vinci che si ferma al 30,87%.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x