Ultimo aggiornamento alle 22:35
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Porto di Gioia, Agostinelli: «Maggiore responsabilità da parte dei lavoratori»

Il commissario all’Autorità portuale attacca l’assenteismo record di agosto: «Senza collaborazione, vanificata attività»

Pubblicato il: 05/09/2019 – 12:51
Porto di Gioia, Agostinelli: «Maggiore responsabilità da parte dei lavoratori»

GIOIA TAURO «Nel nostro scalo abbiamo assistito ad un tasso di assenteismo di oltre il 15 percento. Si tratta di un dato allarmante che è superiore a quello registrato in qualunque altro porto italiano». Il commissario straordinario dell’Autorità portuale di Gioia Tauro, Andrea Agostinelli è tornato a denunciare la vicenda dell’assenteismo registrato tra i portuali nello scorso mese di agosto. In particolare Agostinelli, intervenendo alla festa patronale dedicata a Maria Santissima di Portosalvo, ha richiamato tutti «ad assumere una maggiore responsabilità» e ad acquisire una «cultura del lavoro che si fonda sulla dignità».
«Credo – ha detto il commissario – che bisogna costruire e seminare, insieme, una migliore cultura del lavoro. Bisogna partire dalla consapevolezza che il lavoro è uno strumento che offre dignità al lavoratore, chiamato però, dal canto suo, a rispettare, dignitosamente, i propri impegni». «È necessario, quindi – ha aggiunto – avere rispetto e coscienza del proprio operato, perché gli investimenti che il terminalista sta affrontando per rilanciare il nostro porto dovranno, necessariamente, generare una maggiore produttività per il bene di tutti».
«Ma è chiaro che i risultati operativi di uno scalo portuale – ha sottolineato – dipendono, principalmente, dall’impegno assicurato dal capitale umano, altrimenti tutto sarà vanificato».
Nel contempo, il commissario Agostinelli, rivolgendosi al terminalista, ha evidenziato «quanto sia più opportuno – è detto nella nota – instaurare rapporti diretti con i propri dipendenti e i rappresentanti sindacali, affinché si sviluppi una maggiore e reciproca comprensione dei rispettivi ruoli».
All’incontro pubblico con la comunità gioiese e i lavoratori portuali, hanno preso parte, anche, Antonio Testi di MCT, il comandante della capitaneria di porto di Gioia Tauro, CF (CP) Giampiero Carbonara, e il cappellano del porto don Gildo Albanese.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x