Ultimo aggiornamento alle 22:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Rogliano, boscaiolo romeno picchiava la moglie. Arrestato dai carabinieri

L’uomo aveva già precedenti per lesioni contro la madre dei suoi quattro figli, presenti anche nell’ultimo episodio di violenza

Pubblicato il: 06/11/2019 – 15:31
Rogliano, boscaiolo romeno picchiava la moglie. Arrestato dai carabinieri

ROGLIANO Nella notte di ieri i carabinieri di Mangone e dell’aliquota radiomobile di Rogliano hanno tratto in arresto un cittadino romeno 46enne per maltrattamenti nei confronti della moglie. L’uomo, che ha già vari precedenti per reati contro la persona e, alcuni anni fa, era già stato tratto in arresto con l’accusa di lesioni, sempre nei confronti della moglie, è tornato ad essere violento, nonostante il tentativo della consorte di rimettere insieme i pezzi del matrimonio per amore dei quattro figli.
L’epilogo della vicenda nella notte di martedì: l’uomo, boscaiolo disoccupato, tornato a casa ubriaco, avrebbe scaricato la propria frustrazione sulla moglie. Neppure la presenza in casa dei quattro figli che, destati dalle grida, hanno assistito alla scena di violenza è bastata a trattenere il marito. La donna, divincolatasi, è riuscita a contattare il 112 e a richiedere l’intervento delle pattuglie dell’Arma di Mangone e Rogliano, che si sono precipitati presso l’abitazione della coppia. Il 46enne, portato presso la Stazione dei Carabinieri di Mangone e d’intesa con l’Autorità Giudiziaria, è stato dichiarato in arresto poche ore dopo a seguito delle evidenze raccolte dai militari ma, soprattutto, grazie alla denuncia della donna, ancora una volta fondamentale per ricostruire tutta la serie di episodi di violenza e maltrattamento subiti.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x