Ultimo aggiornamento alle 17:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Elisoccorso, Sainato: «Consentire atterraggio notturno sulla pista di Locri»

Il consigliere regionale ha sottoposto ai commissari dell’Asp la possibilità di richiedere alla Regione Calabria che venga garantito il servizio h24

Pubblicato il: 14/05/2020 – 7:45
Elisoccorso, Sainato: «Consentire atterraggio notturno sulla pista di Locri»

LOCRI Consentire l’atterraggio notturno sulla pista di Locri all’elisoccorso. È questa la richiesta del consigliere regionale Raffaele Sainato il quale ripercorre la vicenda che riguarda la cittadina della Locride. «Il servizio di eliosoccorso per la Regione Calabria – spiega Sainato – è garantito per il tramite delle cinque basi operative di Locri, Lamezia, Crotone, Cosenza e – più recentemente – Polistena e rappresenta un’esigenza sanitaria insopprimibile al fine di salvare molte vite umane nel momento in cui l’accesso tempestivo alle procedure sanitarie adeguate diventa condizione fondamentale per mantenere stabili i parametri vitali di pazienti gravi in emergenza – poiché infartuati, politraumatizzati, ustionati ed in pericolo di vita per patologia acuta in corso – i quali in breve tempo devono raggiungere gli Ospedali di pertinenza medica, superando l’ostacolo del tempo del trasporto e dei collegamenti stradali disarticolati ed invasi dal traffico. E’ una lotta per la vita che spesso si trasforma in una lotta contro il tempo».
«Locri – prosegue il consigliere regionale – è una delle cinque basi regionali autorizzata ufficialmente all’attività di eliosoccorso con operatività dia diurna che notturna – come si evince dai documenti formali consultabili sul sito dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile – eppure, da anni, il servizio notturno non trova realizzazione per una serie di problematiche, inerenti in particolar modo le risorse finanziarie.
Tuttavia, la tutela della salute e della vita dei Cittadini deve ergersi sempre a valore assoluto e trovare garanzia di applicazione anche attraverso la disponibilità del servizio di eliosoccorso nei casi di emergenza e/o urgenza anche durante le ore notturne».
«Per tale finalità – annuncia Sainato – poche ore fa ho inteso porre all’interesse della Direzione commissariale dell’Asp di Reggio Calabria la possibilità di richiedere alla Regione che venga consentito l’atterraggio notturno delle elioambulanze provenienti dalle altre basi di soccorso presso la pista di Locri. Opzione per la quale mi attiverò immediatamente presso l’Ente e che consentirebbe – conclude Sainato – con un impegno finanziario ridotto, la possibilità di garantire il servizio di eliosoccorso h24 per i cittadini della Locride».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x