Ultimo aggiornamento alle 13:52
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Camorra e droga: acquisti via broker anche dalla 'ndrangheta – VIDEO

Il clan D’Alessandro di Castellammare di Stabia si serviva anche della cosca di ‘ndrangheta Pesce-Bellocco di Rosarno: sequestrati 25 kg di marijuana nascosta sotto la frutta

Pubblicato il: 03/06/2020 – 11:15
Camorra e droga: acquisti via broker anche dalla 'ndrangheta – VIDEO

NAPOLI Blitz anti-camorra a Castellammare di Stabia, 26 arresti per associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, detenzione illecita e cessione di sostanza stupefacente, reati tutti aggravati dalle finalità mafiose. I carabinieri del Nucleo investigativo di Torre Annunziata hanno decapitato così il clan D’Alessandro, egemone nella città stabiese, ed il clan Afeltra-Di Martino, operante sui Monti Lattari. Per l’acquisto degli stupefacenti il clan D’Alessandro di Castellammare di Stabia (Napoli) si serviva anche di una rete di broker (intermediari per l’acquisto del narcotico) grazie alla quale accedevano a nuovi canali di approvvigionamento. Il più importante era quello che giungeva fino alla cosca di ‘ndrangheta dei Pesce-Bellocco, operante a Rosarno ed egemoni nella Piana di Gioia Tauro dove da sempre sono considerati leader nella distribuzione della droga. I carabinieri di Torre Annunziata (Napoli), che oggi coordinati dalla DDA hanno notificato 26 misure cautelari ad altrettante persone ritenute affiliate ai D’Alessandro, sono riusciti a intercettare due spedizioni di marijuana provenienti da Rosarno, nascoste sotto un carico di frutta, a seguito dei quali sono stati arrestati i relativi corrieri nonché sequestrati circa 25 chilogrammi di marijuana. Non solo, per eludere i controlli venivano utilizzate come vettori anche donne in gravidanza. L’attività investigativa ha consentito di fare luce su coloro che hanno ricoperto il ruolo di vertice dell’organizzazione camorristica tra il 2017 e il 2018 i quali decidevano strategie comuni, il prezzo dello stupefacente da smerciare, i canali di approvvigionamento e le quote da versare al clan per il sostegno degli affiliati detenuti.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x