Ultimo aggiornamento alle 13:02
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

«Batterie scariche e i termoscanner non funzionano». Dipendenti in coda alla Cittadella regionale

La segnalazione della CSA-CISAL: «Cresce la preoccupazione perché quello di stamattina è solo l’ultimo episodio di una lunga serie»

Pubblicato il: 24/09/2020 – 8:58
«Batterie scariche e i termoscanner non funzionano». Dipendenti in coda alla Cittadella regionale

CATANZARO Dipendenti in fila e l’impossibilità di entrare negli uffici della Cittadella regionale. Alla base ci sarebbero, infatti, grosse difficoltà da parte dei volontari della Croce Rossa nel rilevamento della temperatura corporea, attraverso i termoscanner.
Un episodio non isolato ma, assicura il sindacato CSA-CISAL, ormai una consuetudine che va avanti da diversi giorni. «I termoscanner non funzionano perché le batterie sono scariche – denunciano – e quello di stamattina è solo l’ultimo episodio di una lunga serie».
Cresce, dunque, la preoccupazione per lo stato di sicurezza degli uffici regionali ma, soprattutto, il malcontento tra i dipendenti alle prese ormai da tempo con delle procedure di sicurezza, relative al Covid-19, troppo spesso gestite male e con mezzi insufficienti.
«Abbiamo suggerito, come sindacato, alle guardie giurate presenti a pochi metri dai volontari, di verbalizzare queste difficoltà, sperando che siano risolte al più presto».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x