Ultimo aggiornamento alle 14:55
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

San Giovanni in Fiore, chemioterapia a rischio chiusura

Alcune contraddittorie disposizioni emanate dall’Asp di Cosenza impedirebbero al responsabile dell’ambulatorio di oncologia dell’Ospedale di continuare a garantire il servizio dal 15 novembre. La d…

Pubblicato il: 07/11/2020 – 13:54
San Giovanni in Fiore, chemioterapia a rischio chiusura

SAN GIOVANNI IN FIORE Il servizio di chemioterapia dell’ospedale di San Giovanni in Fiore rischia di cessare l’attività dal 15 novembre prossimo. O almeno il depotenziamento reale. Tutto a causa di una serie di disposizioni interne «contradittorie» adottate dai dirigenti dell’Asp di Cosenza che di fatto inibiscono al dottor Antonio Caputo, responsabile dell’ambulatorio oncologico del presidio di San Giovanni in Fiore di svolgere il servizio. Proprio per segnalare i rischi di un’eventuale – ma non remota – chiusura del servizio lo stesso direttore – tramite il suo legale Ferdinando Palumbo – ha inviato una lettera-diffida al commissario dell’Asp di Cosenza e per conoscenza al sindaco di San Giovanni in Fiore e al prefetto del capoluogo bruzio.
LA VICENDA Tutto nasce da una serie di disposizioni che si sono accavallate nel corso di pochi mesi e che hanno interessato il responsabile del servizio di oncologia medica di San Giovanni in Fiore. In particolare per svolgere il servizio – dato che per la fornitura dei farmaci tumorali il presidio doveva appoggiarsi ad un hub di riferimento – è stato aggregato «funzionalmente alla U.O.C. di Oncologia del P.O. di Paola». Una disposizione decisa in data 13.3.2018 dal direttore Sanitario Asp di Cosenza. Proprio per questo Caputo – giusto nuovo provvedimento adottato dallo stesso direttore il 5 luglio del 2019, avrebbe dovuto rivolgersi «al dottor Filippelli, direttore dell’Unità di Oncologia di Paola, per le attività relative al servizio, ivi compresa la turnazione delle ferie del personale sanitario».
Ma ecco che all’improvviso spunta un altro provvedimento sempre della stessa Azienda sanitaria provinciale cosentina che – «stante la sensibile carenza di organico dell’U.O. di Medicina di San Giovanni in Fiore» – con comunicazione del 26 agosto scorso inseriva lo stesso responsabile del servizio nell’ordinaria turnazione della divisione di medicina del presidio sangiovannese e non solo. Poche settimane dopo questa nuova disposizione il direttore del dipartimento di Medicina disponeva una turnazione interna che metteva ancor più in difficoltà la prestazione professionale del responsabile del servizio. In particolare veniva stabilito che in assenza di un collega dello stesso dottore «avrebbe dovuto avrebbe dovuto riprogrammare l’attività ambulatoriale e, prestare servizio effettivo nei turni di medicina nei restanti giorni della settimana». Da qui la discrasia tra queste nuove disposizioni e quanto viceversa era stato stabilito dalle precedenti e che erano appunto funzionali al pieno svolgimento del servizio di oncologia a San Giovanni in Fiore. Una discrasia che palesa da un verso – secondo il parere dello stesso legale del medico – «una illegittimità» ma nel contempo anche l’impossibilità da parte del dottor Caputo di espletare trattamenti chemioterapici sia per «l’assenza di una struttura di riferimento che consenta di operare sotto U.O.C., quale quella di Paola» sia anche per «l’inserimento del dott. Caputo nella turnazione di Medicina impedisce l’esecuzione dei cicli terapeutici di chemio».
Tutti aspetti che se non risolti con tempestività, appunto, spingeranno a sospendere il servizio dal 15 novembre prossimo come annunciato dallo stesso legale.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x