sabato, 06 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 0:08
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

Calabrese: «Difficoltà nel processare i tamponi. Ci sentiamo abbandonati»

Il sindaco di Locri fa il punto sullo stato dell’emergenza nel territorio tra le carenze di personale ospedaliero e il laboratorio tamponi ancora fermo. «Così un tracciamento dei contagi diventa im…

Pubblicato il: 09/12/2020 – 8:20
Calabrese: «Difficoltà nel processare i tamponi. Ci sentiamo abbandonati»

LOCRI Nessuna novità sull’ospedale di Locri nonostante gli appelli e sit-in del periodo scorso e l’impegno messo in campo dal primo cittadino Giovanni Calabrese. Tra i principali problemi, la mancanza di personale e il blocco delle assunzioni: «In pediatria – dice Calabrese – sono rimasti solo tre medici tra cui il primario che fa anche il turno di notte. Questo avviene anche in tutti gli altri reparti del nostro ospedale e rispecchia un po’ tutto il sistema».
Rimane fermo anche il laboratorio per processare i tamponi, nonostante sia tutto pronto. «Ci è stato detto che mancano i macchinari e siamo di fatto bloccati. Sul territorio sono le Usca che fanno i tamponi anche se tutto dovrebbero fare tranne questo. Il disagio che ne proviene è che per processare un tampone trascorre anche una settimana e non c’è possibilità di fare un tracciamento».
Secondo Calabrese, la Locride rispecchia il trend di una regione che «si sente abbandonata». «Vediamo un forte disinteresse nei confronti di questo territorio».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb