lunedì, 08 Marzo
Ultimo aggiornamento alle 23:32
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Portuali in esubero a Gioia Tauro, Auddino: «Prorogati fino al giugno 2021»

Il senatore pentastellato: «Questa modifica inserita nel Milleproroghe è un passo in avanti rispetto al decreto Agosto: abbiamo garantito la permanenza negli elenchi delle agenzie della Piana e di …

Pubblicato il: 23/12/2020 – 10:47
Portuali in esubero a Gioia Tauro, Auddino: «Prorogati fino al giugno 2021»

ROMA «È stata recepita nel decreto Milleproroghe la mia proposta legislativa, che prevede la proroga della permanenza nella Gioia Tauro Port Agency di tutti i lavoratori in esubero che da anni operano nel porto, per tutta la durata dell’agenzia. La norma inserita nel Milleproroghe modifica il comma 4 dell’articolo 93 del decreto Agosto, il quale aveva stabilito la validità dell’inserimento di tutti i portuali negli elenchi delle agenzie di somministrazione di lavoro portuale e per la qualificazione professionale di Gioia Tauro e di Taranto, fino al 31 dicembre 2020». E’ quanto riferisce il senatore del Movimento Cinque Stelle, Giuseppe Auddino.
«Già nel decreto agosto all’art. 93 comma 3 – continua il senatore – era stata recepita la mia proposta di modifica dell’articolo 4 della legge 243/2016, la quale ha consentito l’ingresso nell’agenzia di Gioia Tauro di tutti i portuali, compresi quelli non alle dipendenze del principale terminalista. Ora, con questa modifica inserita nel Milleproroghe ho fatto un ulteriore passo in avanti rispetto al decreto Agosto: abbiamo garantito la permanenza negli elenchi delle agenzie di Gioia Tauro e di Taranto di tutti i lavoratori dipendenti di imprese concessionarie e non che operano nei due porti, finché le agenzie saranno in vita, evitando di lasciare scoperti i lavoratori”, afferma il Senatore Giuseppe Auddino del Movimento 5 Stelle, membro della Commissione Lavoro del Senato».
«Inoltre – continua il senatore – nel Milleproroghe abbiamo previsto ulteriori risorse per tutti i lavoratori in esubero delle agenzie di Taranto e di Gioia Tauro e la proroga di entrambe le agenzie per ulteriori 6 mesi rispetto ai 48 previsti dalla legge. La norma inserita nel Milleproroghe modifica, infatti, l’articolo 4 della legge 243/2016 prevedendo una durata di 54 mesi dell’Agenzia per la somministrazione del lavoro in porto e per la riqualificazione professionale con uno stanziamento di 5.100.000 euro per l’anno 2021. Le risorse sono destinate ad una platea di 535 lavoratori portuali di Taranto e Gioia Tauro attualmente iscritti negli elenchi delle agenzie, di cui 434 nella Taranto Port Workers Agency Srl e 101 nella Gioia Tauro Port Agency. In questo modo tutti i lavoratori potranno continuare a godere dei benefici connessi all’inserimento negli elenchi dell’agenzia anche nel 2021, fino a giugno. Continuo a parlare di risultati ottenuti per il Porto di Gioia Tauro e per i lavoratori portuali. Continuo a lavorare con attenzione a tutti i passaggi formali necessari per rimuovere ogni impedimento affinché tutte le figure professionali che da anni operano in questi porti possano godere di tutti i diritti loro spettanti, nel pieno rispetto della parità di trattamento tra i lavoratori. Adesso i lavoratori e le loro famiglie potranno passare un Natale più tranquillo» conclude Auddino.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb