Ultimo aggiornamento alle 15:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

“basso profilo”

Resta ai domiciliari l’assessore regionale Talarico

Il Tribunale del riesame conferma la misura cautelare per l’ex segretario dell’Udc calabrese. I giudici fanno cadere l’aggravante mafiosa

Pubblicato il: 25/02/2021 – 15:41
Resta ai domiciliari l’assessore regionale Talarico

CATANZARO Resta ai domiciliari l’assessore regionale al Bilancio (attualmente sospeso dall’incarico) ed ex segretario regionale dell’Udc Francesco Talarico, indagato dalla Dda di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta “Basso Profilo” con l’accusa di associazione per delinquere e scambio elettorale politico-mafioso, aggravati dal metodo mafioso. All’esito del Riesame i giudici di Catanzaro hanno annullato le aggravanti mafiose e hanno riqualificato il reato di scambio elettorale politico-mafioso in corruzione elettorale così come contemplata dal testo unico per l’elezione alla Camera dei deputati. Talarico è difeso dall’avvocato Francesco Gambardella. (ale. tru.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x