Ultimo aggiornamento alle 16:03
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la spaccatura

Crotone, Cerrelli lascia la Lega

«Ho creduto che il partito potesse dare una svolta alla mia amata terra ed invece si è omologata alle logiche perverse della vecchia politica»

Pubblicato il: 04/06/2021 – 17:00
Crotone, Cerrelli lascia la Lega

CROTONE «Il mio percorso nella Lega finisce qui.» È con queste parole che l’avvocato Giancarlo Cerrelli abbandona la Lega dopo averla fondata e radicata a Crotone. «Quando nel 2018 ho aderito alla Lega, dopo la mia candidatura alla Camera dei Deputati, ho apprezzato l’attenzione che la Lega aveva per il territorio e per quei valori identitari che trovano casa nelle radici cristiane dell’Europa. Ho creduto sinceramente – sostiene in una nota – che la Lega potesse dare una svolta anche alla mia amata terra, ma purtroppo, ho sbagliato. Sì, perché la Lega, in Calabria si è omologata a quelle logiche perverse della vecchia politica; anzi ha fatto peggio. Nella Lega calabrese, l’ho capito sulla mia pelle che non è il merito ciò che conta, ma l’essere amico di Salvini e fare il lacchè. Con questa logica, a Crotone è stato distrutto un gruppo, composto da giovani e non solo, allo scopo, soltanto, di soddisfare l’ambizione di qualcuno. Il mio pensiero – prosegue Cerrelli – tuttavia, va a quei giovani, a quelle donne, a quegli uomini, a quei militanti che si sono avvicinati alla Lega di Crotone con tanto entusiasmo, spendendosi per il perseguimento del bene comune e che, purtroppo, sono rimasti drammaticamente delusi dalla nuova dirigenza provinciale e regionale della Lega, che li ha completamente emarginati e demotivati. Sento, a tal proposito, il dovere di chiedervi personalmente scusa ai miei cari amici, per chi vi ha delusi e mortificati nelle vostre aspirazioni orientate al bene comune. Di una cosa sono, tuttavia, orgoglioso, cioè di aver tenuto lontano dalla Lega di Crotone gli affaristi e chi avrebbe avuto intenzione di usare il partito per fini personali o di gruppo. A questo punto non mi rimane che ringraziare e salutare tutti gli iscritti alla Lega di Crotone e tutti coloro che hanno creduto in me, sostenendomi nelle battaglie che abbiamo affrontato per il partito. Finisce un percorso – conclude Giancarlo Cerrelli – ma non il mio impegno e l’amore per la mia terra e per quei principi ispiratori della mia azione politica, che trovano sede nella dottrina sociale naturale e cristiana».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb