Ultimo aggiornamento alle 21:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

dalla regione

Bando “Grandi eventi”, Pitaro chiede l’accesso agli atti

Il consigliere regionale vuole capire il perché dell’esclusione dei festival storicizzati dalla graduatoria

Pubblicato il: 27/06/2021 – 12:35
Bando “Grandi eventi”, Pitaro chiede l’accesso agli atti

CATANZARO “Sull’irragionevole esclusione dei festival storicizzati dalla graduatoria dei ‘Grandi Eventi’ finanziati dalla Regione e che godono da anni del gradimento da parte del pubblico e dei media, ho inoltrato una richiesta di accesso agli atti al presidente della Regione per fare luce su una decisione che è apparsa sin da subito pretestuosa e tecnicamente scorretta”. Lo sostiene il consigliere regionale Francesco Pitaro facendo riferimento agli articoli 24 e 114 del Regolamento interno del Consiglio regionale, riguardo all’avviso pubblico di selezione per l’attribuzione del marchio regionale dei Grandi Eventi calabresi e per la concessione di un sostegno economico annualità 2020, chiede “di avere copia di tutti i verbali della Commissione di valutazione, compresi quelli relativi alla fase precedente l’annullamento della graduatoria e della procedura (disposto con decreto dirigenziale 9591 del 18/9/2020), nonché delle graduatorie adottate e delle domande di partecipazione pervenute e dei progetti depositati e di tutti gli atti e documenti relativi alla detta selezione”. Continua il consigliere regionale: “In data 17/06/2021 ho fatto richiesta di tutti i verbali della Commissione di valutazione, tuttavia ne sono stati consegnati solo alcuni e non quelli precedenti la fase di annullamento della graduatoria e della procedura disposto con decreto dirigenziale 9591 del 18/9/2020. Ma per poter svolgere compiutamente il mio mandato è necessaria tutta la documentazione afferente la detta selezione. I festival esclusi – conclude Pitaro – sono un esempio brillante di produzione culturale ben radicata nel nostro territorio. Distruggerne le performance collettive di qualità, mentre si assiste a disdicevoli performance circa la promozione dell’immagine della regione, arrecherebbe alla Calabria danni significativi sia artistici che economici”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb