Ultimo aggiornamento alle 18:47
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’analisi

«La giostra non si è ancora fermata»

Il tempo è tiranno. Le elezioni regionali ormai sono dietro la porta. Bisogna correre, anche perché il Viminale potrebbe anticiparle per la minaccia della quarta ondata Covid. Da qui il fuoco sott…

Pubblicato il: 19/07/2021 – 19:51
di Bruno Gemelli
«La giostra non si è ancora fermata»

Il tempo è tiranno. Le elezioni regionali ormai sono dietro la porta. Bisogna correre, anche perché il Viminale potrebbe anticiparle per la minaccia della quarta ondata Covid. Da qui il fuoco sotto il sedere per i partecipanti alla competizione.
Bisogna concludere le alleanze, perfezionare le coalizioni, preparare le liste, formalizzare gli ingaggi, verificare le compatibilità, selezionare i candidati, pesarli e passarli ai raggi X, equilibrare i territori, dosare le forze, abbinare la parità di genere, raccogliere le risorse necessarie, organizzare le segreterie, inventare gli slogan; insomma, tutto quel che occorre. Non è facile perché la giostra ancora non s’è fermata. I prossimi giorni potrebbero riservare ancora sorprese, magari con altri passaggi orizzontali.
La prima cosa che si nota è che, con l’avvicinarsi dell’ora canonica, cadono tutti i bluff, e sono tanti, accumulati nelle settimane passate. Le velleità rientrano nei ranghi. Residuano alcune tigri di carta che insistono nell’apparire quelli che non sono.
Ai nastri di partenza si prospettano tre schieramenti, centrodestra, centrosinistra e sinistra antagonista, più possibili figure solitarie.
Nel frattempo i renziani residuali, con l’effetto calamita, passano a destra (non graditi).
Si apprende che Gianfranco Rotondi, democristiano come un giglio intonso, ha fondato un nuovo partito, “Verde è popolare”, che ha presentato nei giorni scorsi a Siderno. Già nel 1994 Berlusconi, durante la sua ascesa al potere, s’inventò i “Verdi Verdi”.
Con un anno di ritardo l’ex governatore Mario Oliverio ha ricevuto una telefonata dal Nazareno.
La destra destra della Meloni tiene in fibrillazione Occhiuto, ma sono dettagli rispetto ai suoi competitori.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb