Ultimo aggiornamento alle 22:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

regionali 2021

Le Regionali si avvicinano e il partito dei trasformisti inizia a muoversi

Primi cambi di schieramento in vista delle elezioni d’autunno: Sergio Costanzo torna all’Udc dopo aver peregrinato anche nel centrosinistra

Pubblicato il: 27/07/2021 – 19:19
Le Regionali si avvicinano e il partito dei trasformisti inizia a muoversi

CATANZARO A dispetto degli appelli alla discontinuità e alla rottura con le pratiche del passato. In vista delle prossime Regionali si mobilita il partito dei trasformisti, una costante degli appuntamento elettorali in Calabria, e spuntano i primi “salti del fosso”. Li ha inaugurati nelle scorse settime Flora Sculco, consigliere regionale eletta per due legislature con il centrosinistra – nelle coalizioni guidate nel 2014 da Mario Oliverio e nel 2020 da Pippo Callipo – e transitata ufficialmente nell’Udc qualche giorno fa. A ruota la segue oggi, con destinazione sempre Udc, il consigliere comunale di Catanzaro Sergio Costanzo, che torna nello Scudocrociato dopo aver intrecciato nel suo peregrinare politico il centrosinistra e il percorso della stessa Sculco, visto che nel 2014 erano entrambi candidati al Consiglio regionale con “Calabria in Rete” (ma solo la Sculco entrerà a Palazzo Campanella).
L’ingresso di Costanzo nell’Udc è stato ufficializzato oggi dallo Scudocrociato con una nota nella quale si spiega che «Sergio Costanzo, attualmente consigliere comunale di Catanzaro, correrà per l’Udc alle prossime elezioni regionali in Calabria. La decisione sulla candidatura di Costanzo è maturata, nel corso di una riunione che si è svolta, oggi, a Roma, nella sede nazionale del partito, alla presenza dei vertici nazionali dell’Udc, del vicecommissario regionale dell’Udc in Calabria, Flavio Cedolia, del commissario provinciale Udc e consigliere comunale Udc a Catanzaro, Giovanni Merante; del capogruppo Udc in Consiglio comunale a Catanzaro, Antonio Triffiletti e del consigliere comunale Udc a Catanzaro, Sergio Costanzo. Costanzo sarà candidato nella Circoscrizione Centro della Calabria – si legge nella nota diffusa dall’Ufficio stampa nazionale Udc – e, forte del suo radicamento nel territorio, ha aderito con entusiasmo al nostro progetto politico per il futuro della Calabria e per il rilancio della regione, con l’obiettivo di dare risposte concrete ai cittadini calabresi, a partire da questioni importanti come lavoro, sanità, politiche sociali e le battaglie per la legalità. Il nostro intento – conclude la nota – è far vincere la forza dei valori dello Scudo crociato».
Quello che – ovviamente – la nota non dice è il percorso politico di Sergio Costanzo (tra l’altro attualmente indagato dalla procura di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta “Gettonopoli” su presunte irregolarità nelle attività delle commissioni consiliari al Comune capoluogo): Costanzo politicamente nasce proprio con l’Udc a cavallo tra fine anni ’90 e gli inizi del 2000, quindi si avvicina al leader del centrodestra Mimmo Tallini con cui rompe fragorosamente nel 2014 candidandosi alle Regionali con il centrosinistra a sostegno di Oliverio, nel 2017 viene rieletto nel Consiglio comunale di Catanzaro con la sua lista “Fare per Catanzaro” a sostegno del candidato sindaco del centrosinistra Enzo Ciconte ma dopo pochi mesi diventa uno strenuo alleato del leader di “Cambiavento” Nicola Fiorita (a sua volta candidato sindaco a Catanzaro alla guida di un polo civico a trazione sinistra), quindi nel 2020 Costanzo prova a farsi ricandidare alla Regione ma trova la strada sbarrata (i maligni dicono da Callipo in persona). Ora Costanzo, dopo essersi trovato – per la verità – davanti  a una serie di atteggiamenti negativi da parte del centrosinistra, come la mancata risposta per mesi alla richiesta di una nuova candidatura e i mancati inviti ad alcune riunioni di coalizione dedicate alla città di Catanzaro, chiude il cerchio tornando all’Udc. Al fondo di un po’ di “giri di giostra”…

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x