Ultimo aggiornamento alle 12:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

La decisione

“Basso Profilo”, tornano in libertà Tommaso e Saverio Brutto

Lo ha stabilito la Cassazione. I due politici, padre e figlio, erano ai domiciliari. Tra le accuse, lo scambio elettorale politico-mafioso

Pubblicato il: 14/09/2021 – 18:15
“Basso Profilo”, tornano in libertà Tommaso e Saverio Brutto

ROMA La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso presentato dai difensori di Tommaso e Saverio Brutto, padre e figlio, rispettivamente ex consigliere comunale di Catanzaro ed ex consigliere comunale di Simeri Crichi. I due sono imputati nel processo “Basso Profilo” con l’accusa di associazione per delinquere semplice aggravata dal metodo mafioso, rivelazione e utilizzazione di segreti d’ufficio, corruzione, scambio elettorale politico mafioso.
Oggi la Suprema Corte ha annullato sia l’ordinanza del gip che disponeva gli arresti domiciliari per entrambi – difesi dagli avvocati Enzo Ioppoli e Angela La Gamma – che l’ordinanza del Riesame che, pur escludendo l’aggravante mafiosa, confermava i gravi indizi di colpevolezza e anche la misura cautelare degli arresti domiciliari. Gli ermellini hanno ordinato l’immediata liberazione di entrambi. L’operazione Basso Profilo è scattata lo scorso 21 gennaio e da allora i due imputati si trovavano ai domiciliari. (ale. tru.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.c.a.r.l. ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb