Ultimo aggiornamento alle 7:10
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

La riflessione

«Catanzaro ha urgente bisogno di un rilancio»

A Catanzaro il campo politico di sinistra (mentre non si hanno notizie di cosa voglia fare la destra) è già al lavoro da alcune settimane e si allarga sempre più man mano che si avvicinano i giorn…

Pubblicato il: 13/12/2021 – 10:02
di Franco Scrima*
«Catanzaro ha urgente bisogno di un rilancio»

A Catanzaro il campo politico di sinistra (mentre non si hanno notizie di cosa voglia fare la destra) è già al lavoro da alcune settimane e si allarga sempre più man mano che si avvicinano i giorni che dividono dalle prossime consultazioni amministrative per dare un nuovo governo alla città.
Unite le diverse anime attorno alla linea politico-amministrativa, non rimane che coagulare gli sforzi per convergere in maniera unitaria sul nominativo del sindaco. Si dovrà discutere su come dare ai catanzaresi una alternativa forte e propositiva rispetto al passato e al presente.
Come sempre accade, fuori da quel tavolo, gli appetiti si allargheranno a macchia d’olio, ma è possibile che ciò accada anche nel breve tempo. È importante che ciascuno si eserciti a fare un esame personale per poi confrontarlo con quello degli altri tenendo conto delle altrui capacità, preparazione ed esperienza, senza peccare di presunzione o di paventate primogeniture. Un esame obiettivo è il sistema migliore per evitare contrapposizioni personali sempre deleterie e che non servono ad alcuno, particolarmente alla società da amministrare; anche perché non si tratta di auto isolarsi, ma di convenire sull’opportunità che una eventuale scelta possa essere utile alla causa comune. Si realizzerebbe, così, quel progetto riformista tanto auspicato ma rarissime volte attuato.
Dopotutto sarà il programma di governo a dettare fatti e comportamenti al gruppo dirigente che si andrà a costituire con il compito di mediare con la cittadinanza su come e dove si intende andare. Di certo c’è che Catanzaro ha bisogno di essere ripresa sin dalle fondamenta e accompagnata sulla strada del riscatto dei campi ambientale, sociale e politico che le sono stati negati nei venti anni precedenti.
Catanzaro ha bisogno urgente di ritornare a svolgere il suo ruolo sia “dentro le mura”, sia fuori di esse, ricordandosi di essere il Capoluogo della Calabria. Da ciò anche l’esigenza di una alternativa limpida, rinnovata, piena di valori e al passo con i tempi. Lo reclama la popolazione catanzarese per la prossima amministrazione comunale.
La Città ha urgente bisogno di un rilancio per dare sostanza alla certezza di un cambiamento sociale e culturale che tenga conto della sua storia e delle sue tradizioni. È un impegno che ormai spetta alla prossima amministrazione cittadina che dovrà prendersi cura anche del territorio per molto tempo trascurato. Fare passi in avanti significherà, per Catanzaro, superare la frammentazione e il precariato nel mondo del lavoro e renderli compatibili con gli investimenti che nel Paese si faranno sia per quanto riguarda il capitale umano che per la formazione. È il momento di avviare un confronto serio e costruttivo con la Regione e con il Governo di Roma ai quali chiedere di essere sostenuti.
*giornalista

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x