Ultimo aggiornamento alle 23:46
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Lo stanziamento

Pioggia di soldi per la Calabria: 1,4 miliardi da Pnrr e fondi complementari

A comunicare l’ammontare dei finanziamenti la sottosegretaria al Sud Nesci: «Massima attenzione dal Governo per la regione»

Pubblicato il: 05/01/2022 – 18:18
Pioggia di soldi  per la Calabria: 1,4 miliardi da Pnrr e fondi complementari

CATANZARO «Il Governo continua a dedicare un’attenzione straordinaria alla Calabria: le risorse del Pnrr e dei finanziamenti complementari per le infrastrutture della nostra regione ammontano a 1,4 miliardi di euro. Una cifra che consentirà di favorire lo sviluppo del territorio promuovendo la transizione verde, la mobilità sostenibile e l’inclusione sociale». Lo afferma la sottosegretaria per il Sud e la Coesione territoriale Dalila Nesci. «Accanto agli interventi previsti dagli strumenti ordinari e dal Contratto Istituzionale di Sviluppo della Calabria, le risorse del Mims – aggiunge Nesci – daranno una spinta decisiva alla rivoluzione verde, alla mobilità compatibile con l’ambiente e alla coesione territoriale della nostra regione. Alla Calabria sono infatti destinati 312 milioni per il rinnovo di autobus, treni e il potenziamento della mobilità ciclistica nonché per energie rinnovabili, efficientamento degli edifici pubblici e tutela delle risorse idriche. 794 milioni di euro andranno alle infrastrutture ferroviarie, agli interventi portuali e all’upgrading tecnologico. Infine, altri 312 milioni vengono stanziati a favore della rigenerazione urbana, le Zes e la strategia per le aree interne del nostro territorio».
«Quasi 1 miliardo e mezzo di risorse – sostiene ancora la sottosegretaria al Sud e alla Coesione territoriale – che finanzieranno, a titolo di esempio, la riqualificazione delle stazioni ferroviarie, il rinnovo dei treni Intercity e il potenziamento della linea Rosarno – San Ferdinando, ma anche tra Cosenza e Catanzaro, Soveria Mannelli e Catanzaro sia Lido che Germaneto, l’elettrificazione della linea ferroviaria Jonica tra Sibari, Catanzaro Lido e Reggio Calabria, l’introduzione di treni ad alimentazione elettrica e a idrogeno, l’efficientamento delle cittadelle giudiziarie e gli interventi per le aree interne della regione. Sono solo alcuni degli interventi previsti dal corposo piano di investimenti per favorire la sostenibilità ambientale e la coesione sociale del nostro territorio. Continuiamo a lavorare con il massimo impegno – conclude Nesci – per il rilancio della Calabria».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x