Ultimo aggiornamento alle 16:57
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

misure anti covid

Scuole e contagi, da oggi le nuove regole in vigore

Quarantene ridotte a cinque giorni, maggiore uso delle mascherine ffp2 e dad solo per chi non ha il green pass rafforzato

Pubblicato il: 07/02/2022 – 7:27
Scuole e contagi, da oggi le nuove regole in vigore

ROMA Con la nuova settimana diventano pienamente operative le regole aggiornate sulla gestione dei contagi da Covid-19 nelle scuole di ogni livello, contenute nel decreto approvato mercoledì scorso dal governo Draghi e pubblicato venerdì in Gazzetta ufficiale. Ad asili e scuole dell’infanzia fino a quattro casi di positività nella stessa sezione o gruppo classe, l’attività educativa e didattica prosegue in presenza per tutti. Docenti ed educatori saranno tenuti a utilizzare mascherine ffp2 fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività. Se compaiono dei sintomi, bimbe e bimbi devono sottoporsi a un tampone antigenico (anche fai-da-te) o un test molecolare. Test anche per gli asintomatici, ma dopo cinque giorni dall’ultimo contatto. Con cinque o più casi di positività nella stessa sezione o gruppo classe l’attività educativa e didattica è sospesa per cinque giorni. Anche nella scuola primaria fino a quattro casi di positività nella stessa classe le attività proseguono per tutti in presenza, ma in questo caso sia gli insegnanti sia gli alunni sono tenuti a indossare la mascherina ffp2 fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività. Il tampone (fai-da-te, rapido o molecolare) va fatto se compaiono sintomi o, se asintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto. Con cinque o più casi di positività nella stessa classe i vaccinati e i guariti da meno di 120 giorni o dopo il ciclo vaccinale primario, i vaccinati con dose di richiamo e gli esenti dalla vaccinazione proseguono l’attività in presenza con l’utilizzo della mascherina ffp2 fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso di positività: dovrà quindi essere esibito il Green pass rafforzato. Per gli altri alunni è prevista la didattica a distanza per cinque giorni.
Passando alla scuola secondaria di primo e secondo grado, con un caso di positività nella stessa classe l’attività didattica prosegue per tutti con l’utilizzo di mascherine ffp2. Se i casi sono due o più, anche qui le regole cambio per chi ha o non ha il Green pass rafforzato: infatti, proseguiranno la didattica in presenza (sempre con ffp2) i vaccinati e i guariti da meno di 120 giorni o dopo il ciclo vaccinale primario, i vaccinati con dose di richiamo e gli esenti dalla vaccinazione. Per gli altri studenti e studentesse, anche in questo caso, scattano cinque giorni di Dad.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x