Ultimo aggiornamento alle 21:23
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

solidarietà

“Cassano Sybaris” devolve il 50% dell’incasso della partita ai profughi ucraini

La squadra di calcio impegnata nel girone A del campionato di promozione calabrese dice no alla guerra

Pubblicato il: 05/03/2022 – 20:13
“Cassano Sybaris” devolve il 50% dell’incasso della partita ai profughi ucraini

CASSANO ALLO IONIO La società di calcio “Cassano Sybaris” impegnata nel girone A del campionato di Promozione calabrese, dice No alla guerra “che sta mortificando tante dignità a prescindere la nazionalità” e devolverà il 50% dell’incasso della partita di domani ai profughi dell’Ucraina. Ad annunciarlo è il presidente della società Mario Varca. “Abbiamo inteso lanciare – ha detto Varca – un segnale di solidarietà, nel nostro piccolo, anche attraverso lo sport. Se nel Dna societario è radicato il principio di socializzazione e aggregazione, non ritengo giusto far finta di nulla, girarsi dall’altro lato per continuare come se nulla fosse. Fa male vedere le immagini che i media ci inondano in ogni momento della giornata. Fa male vedere tante famiglie, tanti bambini che soffrono e che, nel 2022, hanno dovuto conoscere, da innocenti, gli orrori di una guerra”. “Un piccolo, piccolissimo, contributo – aggiunge Varca – anche nel segno delle indicazioni del Vescovo della Diocesi di Cassano All’Ionio, mons. Francesco Savino che sottolinea l’urgenza di focalizzare le nostre forze attorno a tre importanti parole: sinodalità, coordinamento e corresponsabilità”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x