Ultimo aggiornamento alle 9:38
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la decisione

Catanzaro, rigettate le proposte di sorveglianza speciale per gli attivisti cosentini

La pm aveva richiesto in sede di udienza il rigetto della richiesta. «Continueremo – commentano Jessica e Simone – nella costruzione di una città più giusta»

Pubblicato il: 24/03/2022 – 18:53
Catanzaro, rigettate le proposte di sorveglianza speciale per gli attivisti cosentini

CATANZARO Il tribunale di Catanzaro ha rigettato le proposte di sorveglianza speciale avanzate nei confronti di Jessica e Simone, ritenendole assolutamente infondate. Ancor prima della sentenza, la pm aveva richiesto in sede di udienza il rigetto della richiesta. «Siamo molto fiduciosi che venga accolta la richiesta del pm e dei nostri avvocati Maurizio Nucci e Giuseppe Lanzino», avevano sostenuto in una nota i due attivisti al termine della precedente udienza. «Questa vittoria, ci indica la necessità di continuare nella costruzione collettiva di una città più giusta con chi in questi mesi è stato al nostro fianco, perché si restituisca a tutti e a tutte diritti e dignità», hanno commentato i due attivisti Simone Guglielmelli e Jessica Cosenza.

La battaglia degli attivisti

Era stata stata notificata, su richiesta dalla Divisione anticrimine della Questura di Cosenza ed emessa dal tribunale ordinario di Catanzaro sezione misure di prevenzione, la misura della sorveglianza speciale nei confronti di tre attivisti di movimenti civici di Cosenza. Gli attivisti venivano descritti come «socialmente pericolosi», dopo aver  partecipato a manifestazioni per denunciare la mancanza di servizi sanitari essenziali in Calabria o la fatiscenza delle strutture e il rischio crolli nel centro storico di Cosenza.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x