Ultimo aggiornamento alle 13:07
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

dalla regione

La centralità di Fincalabra nel pianeta della Cittadella. «Raccogliamo le nuove sfide della Regione» – VIDEO

Il presidente della finanziaria regionale Zanfino si sofferma sui compiti che la società ha assunto in tema di Pnrr e partecipazioni

Pubblicato il: 20/04/2022 – 15:14
La centralità di Fincalabra nel pianeta della Cittadella. «Raccogliamo le nuove sfide della Regione» – VIDEO

CATANZARO Decisiva nel “salvataggio” del controllo pubblico della Sacal, fondamentale per sostenere i Comuni in affanno davanti alla complessità dei fondi per le risorse del Pnrr, e per ultima chiamata anche a puntellare lo zoppicante settore idrico calabrese. Fincalabra, la finanziaria in house della regione Calabria, è diventata strategica nelle politiche regionali sotto la gestione del governatore Roberto Occhiuto. «La centralità di Fincalabra – commenta il presidente di Fincalabra Alessandro Zanfino parlando con il Corriere della Calabria a margine di un incontro in Regione – è dovuta intanto a un chiaro indirizzo politico del presidente e della Giunta regionale e anche del Consiglio regionale, che con l’approvazione della legge 43 del 2021, sul finire dello scorso anno, ha dato a Fincalabra la possibilità di acquisire partecipazioni strategiche per il territorio regionale e soprattutto garantire supporto tecnico-amministrativo per l’attuazione del Pnrr da parte degli enti locali. Questo è in linea con quello che fanno le altre società in house delle territorio italiano, perché Fincalabra è membro dell’Anfir, l’associazione nazionale delle finanziarie regionali: tutti i governi regionali infatti stanno spostando sulle società in house, che sono il braccio operativo della Regione, attività che molto spesso ingessano gli apparati regionali. Fincalabra – spiega Zanfino – ha indubbiamente una maggiore velocità e snellezza nell’esecuzione delle commesse regionali proprio per la sua natura e la sua struttura. È ovvio che a Fincalabra si richiede una affidabilità importante, perché su queste partite che hanno un valore strategico ci vuole una grande capacità tecnica per poter onorare impegni così importanti: noi lo stiamo facendo con tutta la professionalità che contraddistingue Fincalabra e con un nutrito gruppo di collaboratori che con abnegazione hanno raccolto le nuove sfide date dal governo regionale. E quindi – conclude Zanfino – confidiamo di prestare il miglior servizio possibile al nostro socio che è la Regione Calabria». (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x