Ultimo aggiornamento alle 23:56
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il monitoraggio

Covid 19, in Calabria il tasso di ospedalizzazione resta tra i più alti in Italia

I dati Agenas: nella nostra regione la percentuale di ricoveri in rianimazione superiore nel Paese, in area medica peggio solo Umbria e Basilicata

Pubblicato il: 04/05/2022 – 22:53
Covid 19, in Calabria il tasso di ospedalizzazione resta tra i più alti in Italia

La Calabria continua ad avere uno dei tassi di ospedalizzazione da Cvid 19 più alti d’Italia. Il dato emerge dall’ultima rilevazione dell’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. La situazione, in generale, è ovviamente molto migliorata rispetto ai periodi di massima emergenza, ma i numeri dicono che la Calabria non è ancora pienamente allineata alla maggior parte delle regioni italiane. In effetti, stando al monitoraggio Agenas, la Calabria presenta la percentuale più alta di occupazione nelle terapie intensive insieme alla Campania (8%, mentre la media nazionale è del 4%). Invece, in area medica l’occupazione dei posti letto per Covid 19 in Calabria è al 25%, la terza più alta in Italia dopo Umbria (33%) e Basilicata (27%), e comunque è sempre di molto superiore alla media nazionale (15%). A oggi, in Calabria, i ricoverati sono 257 ina rea medica (con un aumento di 6 ricoveri nelle ultime 24 ore) e 15 nelle terapie intensive (dato stabile). (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x