Ultimo aggiornamento alle 10:04
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la sentenza

Uccisero un uomo nelle Marche, condannati quattro calabresi

La Cassazione ha confermato la decisione della Corte d’appello (due ergastoli, 16 anni agli altri due), per il delitto Grilli commesso nel 2019

Pubblicato il: 13/05/2022 – 12:52
Uccisero un uomo nelle Marche, condannati quattro calabresi

PESARO URBINO Quattro calabresi sono stati condannati definitivamente nelle Marche per l’omicidio di Sesto Grilli, consumatosi il 17 marzo 2019 in provincia di Pesaro Urbino, a San Lorenzo in Campo.
La Corte di Cassazione ha confermato la decisione assunta nel 2021 dalla Corte d’Assise d’Appello di Ancona: due dovranno scontare l’ergastolo, altri due 16 anni ciascuno. Nino De Luca, 31 anni originario di Melissa, e Dante Lanza, 37 anni di Cetraro sono stati condannati al carcere a vita, Massimo Caiazza, anch’egli di Cetraro, e Franco De Luca a 16 anni di carcere. Grilli, pensionato di 74 anni pare prestasse soldi a tassi usurai.
L’audio shock («L’ho impacchettato tutto… è stato lì buono buono») ha incastrato i responsabili. La frase di Nino De Luca, ritenuto responsabile del delitto era stata intercettata dai Carabinieri di Fano. Insieme all’esame del Dna sul nastro adesivo con cui venne immobilizzata la vittima e appartenente ai complici sono state prove decisive per arrivare alla sentenza della Cassazione.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Design: cfweb

x

x