Ultimo aggiornamento alle 1:21
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

L’iniziativa

Sui luoghi del sisma. I geometri catanzaresi accanto agli studenti di Soverato e Cosenza

Sedici studenti del Malafarina di Soverato e 41 del “Bruzium” di Cosenza sono stati accompagnati da professionisti nei centri colpiti dal terremoto del 2016

Pubblicato il: 19/05/2022 – 17:51
Sui luoghi del sisma. I geometri catanzaresi accanto agli studenti di Soverato e Cosenza

CATANZARO Circa 1.100 chilometri, andata e ritorno, per le quaranta ore di Pcto, i percorsi per le competenze trasversali e l’ Orientamento, di 16 studenti (della IV A e B ad indirizzo CAT) dell’ ITT Malafarina di Soverato e 41 del Polo Tecnico Scientifico Brutium di Cosenza con destinazione: Accumoli, Amatrice, L’Aquila e la frazione di Onna. A comunicarlo, in una nota, il Collegio dei geometri della Provincia di Catanzaro.
«Un viaggio all’insegna dell’acquisizione di competenze per gli studenti – è detto nella nota – che si accingono alle professioni tecniche, durante il quale poter valutare dal vero gli effetti ancora ben visibili, purtroppo, del terremoto che nel 2016 colpì il centro dell’Italia. A guidarli, tra cantieri ancora aperti, zone rosse e pezzi di città ricostruite, il geometra Aldo Zofrea, vice presidente del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Catanzaro e Consigliere nazionale di A.Ge.Pro, Associazione nazionale geometri volontari per la Protezione Civile».
«Non solo la conoscenza – dice il Geometra Zofrea – ma anche la coscienza della responsabilità che è richiesta ad un tecnico. La valutazione di impatto ambientale delle costruzioni, non solo nel momento della messa in opera ma anche le conseguenze possibili all’ indomani di eventi così catastrofici, come lo sono stati quelli del 2016».
«Il nostro Collegio – continua Zofrea – è stato quello che, in termini di risorse umane professionali, ha prestato maggiori ore di servizio durante le attività di rilevamento nell’immediato dopo-sisma e oggi, torniamo su questi territori con giovani studenti e studentesse che saranno futuri geometri, con la voglia di trasmettere loro competenze trasversali tecniche pur senza tralasciare il valore umano e delle relazioni».
Ad accogliere gli studenti, i tecnici e professori con funzione di tutor, i geometri dei collegi delle province di Rieti e l’ Aquila, una rete tra Istituzioni Scolastiche e professionisti garantita dalle buone relazioni del Collegio di Catanzaro ma anche dal supporto del Consiglio Nazionale dei Geometri e Geometri Laureati e della Cassa geometri, che guardano all’ attività del collegio calabrese con interesse.
«Un grazie particolare – conclude Zofrea – va alle dirigenze delle due scuole: la professoressa Rosita Paradiso del Polo Tecnico Scientifico Brutium di Cosenza e al professore Servello Domenico Agazio preside dell’ Istituto Tecnico Tecnologico Giovanni Malafarina di Soverato, perché hanno dato valore alla competenza e messo in campo le risorse per poter fare questo viaggio e ai professori che hanno accompagnato con noi gli alunni e le alunne».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x