Ultimo aggiornamento alle 15:54
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

Musica

Conservatorio “Tchaikovsky”, boom di iscrizioni

Soddisfazione della direzione dell’istituto musicale di Nocera Terinese: «Puntiamo su didattica, produzione e ricerca»

Pubblicato il: 14/06/2022 – 16:55
Conservatorio “Tchaikovsky”, boom di iscrizioni

NOCERA TERINESE «A pochi giorni dal termine di scadenza per le iscrizioni al Conservatorio di Musica “P. I. Tchaikovsky” di Nocera Terinese/Catanzaro, per l’anno scolastico 2022/2023, si registra un boom di iscrizioni, oltre ogni aspettativa». Lo riporta una nota del Conservatorio che aggiunge: «Infatti, si sottolinea il notevole incremento di iscrizioni per i Corsi di Pre Afam , Propedeutici, Triennio di I livello e per i Corsi di Biennio di II livello in Musica Jazz».
«Ancora una volta – evidenzia il Capo Dipartimento del Conservatorio Tchaikovsky si configura come un polo formativo e didattico di grande prestigio, vantando quasi 200 iscritti solo in ambito Jazz, e si proietta, in maniera propositiva e dinamica, sul territorio nazionale, segno tangibile ed inequivocabile di una forte responsabilità artistica e culturale tesa alla valorizzazione dell’intera comunità. Sito nel cuore della Calabria, il Conservatorio sta vivendo un momento d’oro grazie all’instancabile e incessante lavoro del Direttore professor dottor Pierfrancesco Pullia, ai nuovi rapporti stretti con gli Enti locali e le realtà economico-produttive del territorio, all’incremento esponenziale dell’attività artistica di produzione dei concerti, che da molti anni, ormai offre alla regione Calabria centinaia di concerti, consentendo ai ragazzi di fare esperienza e al contempo incrementando e allevando il pubblico degli ascoltatori».
«Il programma del direttore Maestro Pierfrancesco Pullia – aggiunge – è il percorso verso la statizzazione, oltre che rapporti sempre più stretti con le altre istituzioni musicali e culturali del territorio, potenziamento delle collaborazioni internazionali. Queste alcune delle linee programmatiche che si stanno realizzando durante questo mandato. La transizione dell’Istituto verso la fase finale del processo di statizzazione è un passaggio, definito “storico” , che sarà l’occasione anche “per far crescere ed evolvere i rapporti con le Istituzioni sul potenziale culturale della regione e sulle collaborazioni. Il direttore sottolinea come “poche città al mondo possono vantare una tale ricchezza” nel campo musicale e non solo, e l’impegno è quello di sviluppare e aumentare contatti e occasioni di collaborazione. L’internazionalizzazione sarà un altro dei punti fondamentali, sia per le occasioni offerte agli studenti e ai docenti del Tchaikovsky, Il Direttore Pullia, lavora a tutto campo, ma la Didattica, produzione e ricerca sono i tre aspetti fondamentali sul quale punta maggiormente».
«La Direzione sotto la guida del Maestro Pullia – sottolinea il Maestro Egidio Ventura, Capo Dipartimento dell’Area Jazz – è un elemento di garanzia per raggiungere i prossimi obiettivi. Garanzia per gli studenti, per i docenti e per tutto ciò che ruota intorno al nostro Conservatorio. Il Maestro Pullia è una persona di grande prestigio, capace di ascoltare gli altri, dote preziosa e non scontata».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x