Ultimo aggiornamento alle 22:30
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

Amministrative 2022

A Catanzaro ha votato il 13,77%. Già alle urne Donato e Fiorita. Ad Acri il 14,67% e a Paola il 18,75%

Nel Capoluogo l’affluenza alle 12 ai seggi è in calo rispetto al primo turno. Stessa situazione ad Acri. Mentre a Paola dato in aumento

Pubblicato il: 26/06/2022 – 12:00
A Catanzaro ha votato il 13,77%. Già alle urne Donato e Fiorita. Ad Acri il 14,67% e a Paola il 18,75%

CATANZARO A Catanzaro ha votato, alle 12, il 13,77 per cento degli aventi diritto. Al primo turno l’affluenza era stata del 19,03%. I cittadini chiamati al voto sono 73.294. Avranno la possibilità di recarsi alle urne entro le 23. Due i candidati a contendersi la poltrona di sindaco: Valerio Donato, sorretto da uno schieramento composto da dieci liste espressione di forze di centrodestra, centrosinistra e moderate, e Nicola Fiorita con uno schieramento di centrosinistra composto da cinque liste.
Al primo turno nella città Capoluogo della Calabria sono andati a votare complessivamente in 48.306 con una percentuale pari al 65,91 degli aventi diritto al voto.

I candidati al voto

Valerio Donato ha votato alle dieci nella sezione numero 39

Il primo a recarsi alle urne è stato Valerio Donato che ha votato alle dieci nella sezione numero 39 in una scuola di via Fontana Vecchia, nel centro storico di Catanzaro.

Nicola Fiorita mentre vota nel seggio del Convitto Galuppi

Subito dopo ha votato Nicola Fiorita che si è recato alle urne alle 10,30 nel seggio allestito al Convitto Galluppi, su Corso Mazzini, sempre nel cuore del centro storico del Capoluogo.

Acri

Ad Acri alle 12 si sono recati alle urne il 14,67 per cento dei votanti. Due settimane addietro sono stati il 14,82%. Qui a sfidarsi al turno di ballottaggio ci sono il sindaco uscente Pino Capalbo e Natale Zanfini. Il sindaco uscente è sostenuto da sette liste di ispirazione di centrosinistra, mentre lo sfidante è sostenuto da sei liste civiche che si richiamano al centrodestra.
Due settimane addietro, ad Acri sono andati alle urne complessivamente 11.713 cittadini pari al 57,36% degli aventi diritto al voto.

Paola

Mentre a Paola a mezzogiorno il dato sull’affluenza è stato pari al 18,75 per cento degli aventi diritto al voto. Due settimane addietro sono stati il 18,40%, dunque un dato in crescita rispetto al primo turno. Nella città del Santo Patrono della Calabria a sfidarsi ci sono Emilia Ciodaro e Giovanni Politano. La prima è a capo di una coalizione di ispirazione di centrodestra “La Paola che non ti aspetti”, ed è sostenuta da cinque liste. Politano, invece, guida una coalizione civica che ricomprende Fratelli d’Italia e una componente del Pd locale ed è composta da quattro liste.
Alla conclusione delle operazioni di spoglio il 12 giugno scorso è emerso che si sono recati alle urne complessivamente in 9.243 paolani pari al 63,51% degli aventi diritto al voto. (rds)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x