Ultimo aggiornamento alle 23:20
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

i consigli

Come comparare i prestiti e scegliere quello più conveniente?

L’offerta commerciale di prestiti è vastissima. Il mercato è molto ricco e le famiglie hanno dimostrato di apprezzare sempre di più questo strumento per ottenere credito. Ecco come scegliere il mig…

Pubblicato il: 26/07/2022 – 12:26
Come comparare i prestiti e scegliere quello più conveniente?

Negli ultimi anni la richiesta di prestiti personali è radicalmente aumentata. Complici i tassi di interesse più bassi del solito le famiglie e i singoli hanno deciso di realizzare il proprio sogno nel cassetto. Un prestito personale, venendo direttamente erogato sul proprio conto corrente, permette di pagare le tasse universitarie, fare una vacanza, ristrutturare casa, acquistare una nuova auto, aprire un’attività. 

Ma come districarsi fra la vastissima offerta commerciale? Ecco tutto quello che c’è da sapere prima di stipulare un contratto e quali sono i migliori comparatori online, fra cui LoanScouter.

Come valutare il tasso d’interesse?

Il tasso di interesse, com’è noto, può essere fisso o variabile. Nel primo caso sarà immutato per tutto il periodo di finanziamento, nel secondo caso varierà in base agli andamenti del mercato. Attualmente risulta molto più conveniente scegliere una formula fissa. Bisogna quindi fare attenzione a due parametri: TAN e TAEG. 

Il primo indica il Tasso Annuo Nominale, ovvero gli interessi al netto delle spese accessorie. Il TAEG, invece, include anche tutte le spese addizionali, assicurazioni e molto altro. Un buon prestito riduce al minimo lo scarto fra TAN e TAEG: in tal caso succede che il debitore pagherà solo il puro interesse e null’altro. Quindi nella scelta è importante valutare entrambi i parametri. 

Attenzione ad assicurazioni e servizi accessori

Alcuni servizi potrebbero essere molto utili (ad esempio: flessibilità della rata, allungamento del tempo di restituzione, ristrutturazione del debito) ma altri potrebbero essere decisamente non richiesti (spese di notifica, assicurazioni extra). Per evitare di pagare tutto a scatola chiusa è importante scegliere un istituto che propone un contratto flessibile. 

Così facendo si potrà scegliere, volta per volta, a quali servizi aderire e a quali rinunciare. Il risparmio mensile potrebbe essere rilevante! In tale ottica è bene considerare anche la stipula di un’assicurazione. Non è obbligatoria per legge ma può proteggere tutte quelle categorie a rischio. Così facendo ci si tutelerà dalle circostanze che possono portare a insolvenza. Tuttavia questa è una scelta del debitore: sempre meglio controllare se è stata inserita nel contratto.

Scegliere sempre il prestito più veloce

Grazie alla tecnologia e alla firma digitale si può ottenere il credito anche entro 24 ore dalla richiesta. Il nostro consiglio è quello di prediligere istituti di credito che possano gestire il disbrigo delle pratiche in forma totalmente virtuale e praticare il prestito immediato. Questo vi eviterà attese inutili, giornate in fila e produzione di documenti cartacei. A parità di condizioni, quindi, sempre meglio scegliere il prestito più smart. Molto apprezzata dai consumatori anche la possibilità di controllare lo status del finanziamento via app. Così facendo si potrà programmare l’accredito, modificare la rata o sospenderla con pochi click. Fondamentale, infine, il ruolo dell’assistenza clienti, capace di risolvere ogni controversia.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x