Ultimo aggiornamento alle 7:36
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

eventi

«Chissà se l’anno prossimo saremo qui». Dieci anni di Guarimba ad Amantea – I PREMI

Serata conclusiva (con interrogativo sul futuro) per il festival indipendente. Tutti i riconoscimenti consegnati

Pubblicato il: 15/08/2022 – 11:45
«Chissà se l’anno prossimo saremo qui». Dieci anni di Guarimba ad Amantea – I PREMI

AMANTEA «Chissà se l’anno prossimo saremo ancora qui. Sono stati dieci anni davvero molto molto belli. Grazie a tutti». Sono state queste le parole di Giulio Vita, fondatore e direttore artistico della Guarimba International Film Festival, alla fine della serata conclusiva della X edizione. La rassegna, che dal 7 al 12 agosto ha riportato la magia del cinema ad Amantea, è da tempo una realtà consolidata, un appuntamento fisso capace di attirare tanti turisti italiani e stranieri. Anche quest’anno, infatti, sono stati numerosi i registi che hanno trascorso la settimana del Festival nella piccola cittadina sulla costa tirrenica.

I premi

La giuria del festival – composta dall’artista italiana Benedetta Panisson, dal regista spagnolo David Pantaleón e dalla regista senegalese Khadidiatou Sow – ha assegnato il premio Fiction al corto “The Criminals” del regista turco Serhat Karaaslan. “Bestia” del cileno Hugo Covarrubias è stato il miglior corto d’animazione, mentre “Los colores del niño dios” di Santiago Pérez Rodríguez si è aggiudicato il premio Guarimberos. Il miglior Videoclip e il riconoscimento Insomnia (per i film sperimentali) sono andati rispettivamente a “Summer 91” di Ruper Holler e a “El motociclista” di Gabriel Herrera. Il regista Federico Cammarata è stato premiato per il documentario “Salvo”. Il pubblico ha invece preferito “Like the ones I used to know” di Annie St-Pierre che ha vinto il premio Vitaliano Camarca. Arriva dall’Ungheria, invece, “Bye little block” di Éva Darabos che si è portata a casa il riconoscimento La Grotta dei Piccoli. Infine, Eze Matteo si è stato apprezzato per la miglior Gif.

Dieci anni di cinema

In questi anni la Guarimba ha saputo rinnovarsi, evolversi, cambiare, a volte anche per necessità. Basti pensare all’impossibilità di utilizzare il parco della Grotta per la IX edizione a seguito di una frana nel centro storico, ai continui scontri con le varie giunte comunali o con i commissari dopo lo scioglimento per infiltrazione mafiosa del comune nel 2020. Tra le nuove scommesse di quest’anno, l’acquisto di un terreno abbandonato situato nel centro di Amantea, un nuovo spazio dedicato alla cultura che ha ospitato numerosi workshop e conferenze già da luglio.
Dopo il successo delle scorse edizioni, anche quest’anno è stata riproposta La Grotta dei Piccoli, festival di animazione per bambini e ragazzi, in collaborazione con UNICEF Italia, che si è tenuto durante la competizione principale. Organizzata da Valeria Weerasinghe e Gabriele Tangerini, la sezione ha avuto come obiettivo quello di permette ai più piccoli di entrare in un festival di animazione non solo come spettatori ma anche come giuria. Ai più piccoli è stato inoltre proposto il laboratorio Scimmie, Matite e Parole dedicato alla comunicazione creativa. Infine, è stato presentato al pubblico il libro “Artists For La Guarimba – 10th Anniversary Edition” che raccoglie le 225 locandine esposte nelle dieci edizioni grazie al lavoro di Sara Fratini, illustratrice e cofondatrice del Festival.
A guardarsi indietro, l’idea della Guarimba era più simile ad un’utopia che ad una scommessa. Un cinema da quasi mille posti abbandonato, cortometraggi non convenzionali, pochi soldi, due calabro-venezuelani che decidono di tornare alle loro origini, un comune in dissesto, il turismo in forte decrescita. Le prime dieci candeline non erano certo scontate. Ma d’altronde, come amano ripetere spesso nelle interviste i due fondatori del Festival, la Calabria è la “terra dove tutto è possibile”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria

Concessionario Basic Media Servizi Srl

Telefono: 0984-391711
Cellulare: 351 8568553
Email: info@basicms.it

Design: cfweb

x

x