Ultimo aggiornamento alle 18:14
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il talk

“L’altra Politica”, il rigassificatore di Gioia Tauro “spacca” gli schieramenti

Il sì netto di Siviglia (Iv-Azione), i distinguo di Pitaro (Pd), il “niet” di Auddino (M5S). Questa sera il dibattito tra i candidati sul canale 75

Pubblicato il: 19/09/2022 – 18:13
“L’altra Politica”, il rigassificatore di Gioia Tauro “spacca” gli schieramenti

LAMEZIA TERME Nuovo appuntamento con “L’altra politica”, il talk di approfondimento in onda questa sera alle 21 sul canale 75 de “L’altro Corriere tv”.
Ospiti di Ugo Floro, Giuseppe Auddino (Movimento 5 Stelle), Francesco Pitaro (Centrosinistra), Agostino Siviglia (Azione-Italia Viva), tra i candidati al collegio senatoriale uninominale Calabria 2 comprendente le province di Catanzaro, Vibo Valentia e Reggio Calabria.
Dibattito serrato e incentrato su alcune delle tematiche che stanno caratterizzando questo ultimo scorcio di campagna elettorale.
Tra queste il caro energia e le possibili soluzioni che tardano ad arrivare nel mentre famiglie e imprese lamentano l’insostenibile aumento delle bollette del gas e della luce.
E mentre la soluzione del possibile rigassificatore di Gioia Tauro registra il parere favorevole del polo centrista a guida Calenda e Renzi, per come sottolineato da Agostino Siviglia, dubbi invece avanza Francesco Pitaro del Pd, più favorevole ad una offerta energetica mista, magari più immediata, e netta contrarietà il senatore pentastellato Auddino a parere del quale quella del rigassificatore sarebbe una scelta pericolosa per la salute dei cittadini e anche antieconomica .
Ma sono sempre le movitazioni alla base del fallimento del “campo largo” che alimentano la dialettica tra Centrosinistra e Movimento 5 Stelle, con Pitaro che ritiene sbagliata la scelta di Conte di aver staccato nei fatti la spina al governo Draghi e Auddino che, al contrario, ne rivendica la giustezza alla luce delle istanze portate avanti dalla propria parte politica.
Anche Siviglia giudica un grave errore la caduta del governo Draghi e si dice speranzoso di un buon risultato per la propria compagine.
È tuttavia la possibilità di porre un’argine elettorale all’avanzata delle destre il fattore che sembra unire i tre candidati.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x