Ultimo aggiornamento alle 21:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

il retroscena

Crotone, la pizza “elettorale” di Torromino con il sindaco Voce

Incontro conviviale con vista sulle Politiche tra il parlamentare uscente di Forza Italia e parte della maggioranza. Ecco chi c’era

Pubblicato il: 20/09/2022 – 16:29
di Gaetano Megna
Crotone, la pizza “elettorale” di Torromino con il sindaco Voce

CROTONE Una pizza elettorale. In tempo di elezioni sono molti gli appuntamenti in pizzeria e al ristorante per stringere accordi e chiedere voti. In questa direzione va letto l’incontro in una pizzeria del centro a Crotone tra il parlamentare uscente Sergio Torromino (Forza Italia), il sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, un gruppo di consiglieri comunali e assessori della città pitagorica.
Non c’è un atto ufficiale che parla dell’incontro, ma probabilmente Torromino ha chiesto a Voce e ai suoi amici di far convergere i voti che controllano sulla lista di FI. Il rapporto tra Voce e Torromino è stato sempre buono e da qualche mese a questa parte si è anche rafforzato. Non rappresenta una novità il fatto che Torromino aveva dato la disponibilità a Voce di soccorrerlo in consiglio comunale quando non aveva i numeri per approvare i punti all’ordine del giorno. Addirittura, nell’ultima crisi al Comune, si era anche ipotizzata un’entrata di FI nella maggioranza di Voce. L’accordo non si è concretizzato solo perché non è stato gradito ai leader regionali azzurri, ma i consiglieri comunali che fanno riferimento a Torromino l’aiutino al sindaco non lo hanno mai fatto mancare. Grazie a questo aiuto Voce ha potuto dormire sonni più tranquilli quando pezzi della sua maggioranza gli hanno voltato le spalle.
Voce, quindi, ha incassato prima e ora è arrivato il turno di Torromino. La riunione nella pizzeria della città pitagorica, secondo quanto è stato possibile apprendere, è stata organizzata da Mario Megna, capogruppo di FI in consiglio comunale, che non ha mai avuto un atteggiamento ostile nei confronti dell’attuale maggioranza che governa Crotone. Alla riunione oltre al sindaco, al parlamentare e Megna hanno partecipato gli assessori Natale Filiberto e Rachele Via, i consiglieri comunali Paola Liguori, Paolo Acri, Ginetta Talarico, Giada Vrenna, Antonella Passalacqua, Enzo Familiari e Antonio Mazzei. Era anche presente Antonio Bevilacqua, neo presidente dell’Akrea, società in house del Comune che si occupa della raccolta e conferimento dei rifiuti in discarica. (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x