Ultimo aggiornamento alle 23:44
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

la manifestazione

“Giù le armi e su i salari”, a Cosenza associazioni e sindacati in piazza per la pace – FOTOGALLERY

Marcia per le strade del capoluogo bruzio. Calabrone (Cgil): la città si conferma sensibile su questi temi

Pubblicato il: 22/10/2022 – 19:05
“Giù le armi e su i salari”, a Cosenza associazioni e sindacati in piazza per la pace – FOTOGALLERY

COSENZA È iniziata con un minuto di silenzio per le tre giovani vittime del rogo di Catanzaro la manifestazione per la pace a Cosenza. Decine le associazioni che hanno aderito all’appello degli organizzatori e centinaia i cittadini che stanno sfilando per le vie cittadine per chiedere lo stop definitivo della guerra in Ucraina. “Cosenza è da sempre – ha detto Umberto Calabrone, segretario locale della Cgil – una città sensibile a queste tematiche e lo dimostra anche oggi, in attesa della manifestazione nazionale del 5 novembre prossimo a Roma” . Al corteo stanno partecipando anche studenti e gruppi scout. “Giù le armi e sui i salari” è scritto su uno degli striscioni, contornato da decine di bandiere della pace. “Lo sforzo da fare – ha sostenuto Alfonso Senatore dell’associazione ‘Rete pace e disarmo’, tra gli organizzatori della manifestazione – è di tipo diplomatico perché bisogna mettere fine a questa guerra partendo dallo stop dell’invio delle armi, perché maggiore è il numero delle armi in campo più lungo sarà il conflitto”. Particolarmente apprezzate infine anche le esibizioni del cantautore cosentino Brunori Sas e di Rosa Martirano.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x