Ultimo aggiornamento alle 21:27
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

il processo

Crac Bcc di Cosenza, l’analisi dell’ispettore di Bankitalia

Dinanzi al tribunale di Cosenza, il testimone ha riferito in merito alla gestione delle pratiche confidi. La banca finì in liquidazione

Pubblicato il: 08/02/2023 – 13:04
Crac Bcc di Cosenza, l’analisi dell’ispettore di Bankitalia

COSENZA Bancarotta fraudolenta, questa l’accusa mossa nei confronti dei 28 indagati nel crac della Bcc. Un buco di circa 23 milioni di euro con una serie di operazioni poi finite nelle indagini coordinate dalla Procura di Cosenza, guidata da Mario Spagnuolo e condotte dai finanzieri diretti dall’allora comandante provinciale, il colonnello Marco Grazioli e dal tenente colonnello Michele Merulli. La banca finì in liquidazione e venne nominato curatore della procedura, Leonardo Patroni Griffi. Nel corso dell’ultima udienza tenutasi dinanzi al Tribunale di Cosenza in composizione collegiale (Presidente Branda), è stato escusso uno degli ispettori di Bankitalia, il dottor Muratore, che ha riferito in merito alla gestione delle pratiche confidi. Il teste è subentrato solo nelle ultime fasi relative all’ispezione, effettuata nel 2009, che aveva come oggetto la Banca di credito cooperativo bruzia. Il testimone ha offerto il suo contributo in merito alle pratiche specifiche oggetto del capo di imputazione anche se come precedentemente riferito è giunto solo nell’ultima fase dell’ispezione. Un contributo evidentemente diverso saprà fornirlo il caposquadra degli ispettori, il dottore Riziero, che sarà sentito nel corso della prossima udienza prevista a marzo.

Gli imputati

Il gup del Tribunale di Cosenza, Pietro Santese, aveva disposto il rinvio a giudizio di tutti gli imputati. Si tratta di Ettore Giacinto Caroselli (presidente del consiglio di amministrazione dal 28/04/2009 al 06/05/2010), Rinaldo Talarico (presidente del consiglio di amministrazione dal 12/10 2006 al 28/04/2009), Filippo Fera (consigliere d’amministrazione), Giancarlo Tosto (consigliere d’amministrazione), Franchino De Rango (consigliere d’amministrazione), Serafino Grandinetti (consigliere d’amministrazione), Carlo Ponte (consigliere d’amministrazione), Santo Naccarato (consigliere d’amministrazione), Pietro Fiore, Francesco Perugini (consigliere d’amministrazione), Antonio Fernando Allevato (consigliere d’amministrazione), Ubaldo Lepera (consigliere d’amministrazione), Gianfranco Scarpelli (consigliere d’amministrazione), Francesco Greco (consigliere d’amministrazione), Francesco Basile (consigliere d’amministrazione), Francesco Capocasale (consigliere d’amministrazione), Ennio Pantuso (consigliere d’amministrazione), Luigi Cavallo (consigliere d’amministrazione), Francesco Tancredi (consigliere d’amministrazione), Giampaolo Miniaci (consigliere d’amministrazione), Eugenio Spagnuolo (presidente del collegio sindacale), Piero Maccarone (sindaco effettivo), Ruggiero Di Leo (sindaco effettivo), Filiberto Viafora (presidente del collegio sindacale), Franco Grandinetti (sindaco effettivo), Giuseppe Tocci (sindaco effettivo), Nunzio Guglielmi (direttore generale dal 27/10 2006 al  24/04/2009), Eugenio Gallo (direttore generale dal 30/04/2009 al 14/05/2010). (f.b.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x