Ultimo aggiornamento alle 22:12
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

“stati generali”

Mediterraneo, Nesci scommette sul porto di Gioia Tauro: «È centrale per la Calabria e l’Italia»

L’europarlamentare di Fratelli d’Italia: la Commissione Regi ha tratto un’impressione positiva dell’infrastruttura

Pubblicato il: 25/03/2023 – 16:24
Mediterraneo, Nesci scommette sul porto di Gioia Tauro: «È centrale per la Calabria e l’Italia»

GIZZERIA «Il porto di Gioia Tauro è centrale per la Calabria e per il Sud Italia dimostrando di poter produrre ricchezza e occupazione». Così l’europarlamentare Denis Nesci, di Fratelli d’Italia, intervenuto agli “Stati generali del Mediterraneo” in corso a Gizzeria. «Negli ultimi tempi – ha sostenuto Nesci – al centro dell’attenzione c’è il tema dell’immigrazione, che è stato anche declinato bene nell’ultimo consiglio europeo. L’importante è che l’Italia finalmente, con la nostra leader e presidente del Consiglio Giorgia Meloni, ha acquisito la centralità che merita un Paese fondatore dell’Europa. In questi ultimi giorni si è discusso del ruolo del Mediterraneo e qualche giorno fa in Commissione Regi ho affrontato proprio il tema del bacino del Mediterraneo, che dev’essere sfruttato perché può dare opportunità di sviluppo sia all’Italia sia all’Europa e anche ai continenti vicini. È fondamentale quindi questo ruolo e – ha proseguito l’europarlamentare di FdI – ringrazio il commissario di governo per la Zes Romano per questa iniziativa perché la Calabria dev’essere al centro di questo progetto e ha l’opportunità di essere la porta centrale dell’Europa».

«Porto di Gioia Tauro centrale per l’Italia»

Per Nesci infine «il porto di Gioia Tauro è centrale per la Calabria e per il Sud Italia dimostrando di poter produrre ricchezza e occupazione. Fratelli d’Italia, ma anche il presidente Occhiuto crediamo molto sul fatto che il porto di Gioia Tauro debba acquisire centralità, e sotto questo aspetto è importante anche il lavoro dell’ammiraglio Agostinelli. Come Commissione Regi (Commissione per lo sviluppo regionale dell’Europarlamento, ndr), nella mia prima missione da parlamentare europeo, abbiamo visitato il porto ha lasciato un’impressione positiva perché non era ancora percepita, un’impressione positiva perché  può essere un grande strumento di sviluppo per la Calabria, il Sud e il Paese». (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x