Ultimo aggiornamento alle 22:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

La polemica

Discarica di Cassano, Papasso “avverte” Succurro: «No all’ampliamento, si sta operando alle spalle»

La Provincia starebbe progettando di ingrandire la terza e quarta buca. Il sindaco: « Modus operandi scorretto che non apprezziamo»

Pubblicato il: 05/05/2023 – 19:20
Discarica di Cassano, Papasso “avverte” Succurro: «No all’ampliamento, si sta operando alle spalle»

CASSANO ALLO JONIO «Riempire di rifiuti ancora di più la quarta buca e ampliare la terza creando un sovrabbanco di 30.000 metri cubi della discarica di contrada La Silva. È questo il progetto della Provincia di Cosenza scoperto dal sindaco di Cassano allo Jonio Giovanni Papasso che ha subito alla presidente Rosaria Succurro». Lo riporta una nota dell’amministrazione comunale di Cassano allo Jonio.
«Sono venuto a conoscenza – si legge nella missiva del primo cittadino – di uno schema di ordinanza contingibile e urgente da Lei predisposto e in base per il quale ha chiesto il nulla osta e il parere preventivo all’Asp di Cosenza e all’Arpacal. Il suddetto schema di ordinanza prevede l’utilizzo delle volumetrie residue della 4° buca, nonché di volumetrie aggiuntive, per circa 30.000 mc in sovra banco, nella 3° buca, previa rimozione della copertura, della discarica La Silva sita nel nostro Comune».
«L’amministrazione comunale e l’intera città – è detto – si trovano ad assistere, dunque, ad un atto d’imperio – il secondo dopo la scelta di inaugurare la Provinciale Cassano-Civita senza concordarne i dettagli – che si compie senza dialogo, confronto e informativa. L’ennesimo gesto di arroganza che si consuma sul territorio del Comune di Cassano All’Ionio, nel quale è presente un Sindaco democraticamente eletto, peraltro anche Consigliere Provinciale, ed un’Amministrazione Comunale, con i quali si dovrebbe concordare ed interloquire circa le importanti determinazioni che si stanno assumendo relativamente all’utilizzo della discarica La Silva e di conseguenza riguardanti i cittadini cassanesi». «Si tratta – insiste il sindaco Papasso – di un modus operandi istituzionalmente scorretto e irriguardoso che non può assolutamente essere condiviso ed apprezzato. Oltretutto Presidente, svolgendo Lei anche il ruolo di Sindaco ci si meraviglia ancor di più di questa sua mancanza di garbo, sensibilità e rispetto».
«Peraltro, nello schema di ordinanza che sta circolando – riporta ancora la nota dell’amministrazione comunale – si fa menzione di una nota dell’Autorità Rifiuti e Risorse Idriche Calabria, in atti al protocollo numero 9899 del 12 aprile 2023, nella quale non è presente alcun riferimento all’utilizzo di volumetrie aggiuntive nella 3° buca». «Presidente – chiude la missiva – come lei ben sa (ma fa finta di non sapere) si tratta di provvedimenti su tematiche troppo importanti che non possono vedermi silente o defilato. Anzi, auspico che il mio Comune non sia oggetto di determinazioni unilaterali e che si possano al più presto avere maggiori informazioni sulle attività che si intendono mettere in campo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x