Ultimo aggiornamento alle 23:22
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

serie b

Ultimi 90 minuti con il cuore in gola per Reggina e Cosenza

Gli amaranto cercano un posto nei playoff. I rossoblù, certi dello spareggio playout, possono ancora sperare nella salvezza diretta

Pubblicato il: 14/05/2023 – 7:19
Ultimi 90 minuti con il cuore in gola per Reggina e Cosenza

COSENZA Com’era prevedibile, sarà un’ultima giornata di campionato intensa per le due squadre calabresi di serie B. Entrambe alla ricerca di punti per centrare i rispetti obiettivi: un posto nei playoff la Reggina e la salvezza diretta il Cosenza. Non sarà facile per nessuna delle due, ma le speranze ci sono. Partiamo dal Cosenza che venerdì sera ospiterà al “Marulla” il Cagliari di Claudio Ranieri che può ancora centrare il quarto posto in classifica al momento occupato dal Sudtirol e distante un solo punto. Una chance che il tecnico sardo non vuole assolutamente lasciarsi sfuggire, anche perché significherebbe affrontare le partite che valgono la serie A con qualche vantaggio in più rispetto alle dirette avversarie. «Dobbiamo andare a Cosenza – ha detto Ranieri dopo la vittoria sul Palermo – e, con tutto il rispetto per l’avversario che si gioca la salvezza, andare lì a fare il nostro lavoro». Il Cosenza (40 punti), dal canto suo, certo matematicamente di disputare almeno lo spareggio playoff (contro Brescia o Perugia, da vedere se all’andata in casa e al ritorno in trasferta o viceversa), può nutrire ancora una piccola possibilità di mantenere direttamente la categoria. Per farlo dovrà battere il Cagliari e sperare in una sconfitta del Cittadella (42 punti) contro il Como. Potenzialmente i Lupi di William Viali potrebbero agganciare anche la Ternana (43 punti) che sfiderà in casa il Frosinone, già promosso in serie A. Ma in quel caso i rossoblù, che negli scontri diretti contro gli umbri hanno pareggiato sia in casa che in trasferta, sarebbero sfavoriti per una peggiore differenza reti.

Reggina, vincere potrebbe non bastare

La Reggina, come il Cosenza, sarà obbligata a battere al “Granillo” l’Ascoli che ha i suoi stessi punti in classifica, 47. Ma potrebbe non bastare per raggiungere l’ottavo posto, l’ultimo utile per disputare i playoff. Al momento ad occuparlo è il Palermo a quota 48, una lunghezza sotto il Venezia (49). I siciliani venerdì sera se la vedranno in casa contro un Brescia in cerca disperata di punti per un posto nel playout, mentre i lagunari saranno di scena al “Tardini” di Parma contro una squadra che, come il Cagliari, può ancora puntare al quarto posto in graduatoria. Occhio anche al Pisa (47 punti come Reggina e Ascoli) che avrà l’impegno più agevole contro la Spal, già retrocessa in serie C.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x