Ultimo aggiornamento alle 10:25
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

radici comuni

Edi Rama abbraccia la comunità arbëreshë: «La vostra cultura è una gemma di storia e tradizione» – VIDEO

Il premier d’Albania ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Vaccarizzo e ha auspicato una più puntuale applicazione della legge sulle minoranze

Pubblicato il: 04/06/2023 – 11:00
Edi Rama abbraccia la comunità arbëreshë: «La vostra cultura è una gemma di storia e tradizione» – VIDEO

COSENZA «Grazie per l’onore, cittadino onorario di Vaccarizzo Albanese, dove la cultura arbëreshë  è una gemma di storia e tradizione». Così su facebook il premier d’Albania Edi Rama dopo aver ricevuto la cittadinanza onoraria di Vaccarizzo Albanese, seconda tappa della sua visita in Calabria per rinsaldare il legame con le comunità arbëreshë della regione. A Vaccarizzo Albanese Edi Rama è stato accolto dal sindaco Antonio Pomillo, dall’amministrazione e da numerose persone, riunite nella sede del Comune per il conferimento della cittadinanza onoraria.  «Ringrazio tutti di questa accoglienza molto calorosa – ha detto Edi Rama – che sinceramente mi fa e ci fa sentire a casa. Grazie per la cittadinanza e per le bellissime parole che mi sono state rivolte e che non penso di meritare, anche se ovviamente mi fanno piacere. So bene che in questo territorio vivono quelli che hanno preservato la dolorosa ma epica storia arbëreshë ma anche quelli che sono arrivati dopo, in questi decenni di libertà in Albania e di apertura verso il mondo. E vorrei salutare tutti colori che qui appartengono a quegli albanesi che sono partiti dall’Albania dopo la caduta del regime comunista e sono arrivati fin qui. Mi sento davvero orgoglioso di tutti loro e gli mando un saluto fraterno. Da parte di tutte le autorità albanesi che mi accompagnano in questo viaggio esprimo i più sinceri ringraziamenti a tutta la comunità arbëreshë insieme all’impegno di fare di più da una parte per rafforzare questo legame di fratellanza a dall’altra per spingere in nome del governo e dei comuni albanesi verso l’applicazione rigorosa delle leggi sulle minoranze linguistiche perché so che questa legge non è implementata come si deve e questo nuoce non poco a questa minoranza linguistica  che è un tesoro non solo per l’Italia ma per l’intera Europa». Edi Rama, ex giocatore di basket, ha rivelato di aver smesso di praticare questo sport per non stremare troppo il corpo e non zoppicare troppo «perché in questo lavoro che faccio zoppicare non porta bene». «Sarà un onore – ha detto infine – ritornare qui un giorno senza la sicurezza e la scorta ma da solo con la mia famiglia per conoscere meglio questo territorio e la sua gente». Dopo Vaccarizzo, seconda tappa dopo quella di Lungro, Edi Rama oggi è stato a Frascineto e San Benedetto Ullano. (Le foto in basso sono tratte dalla pagina facebook del sindaco di Vaccarizzo Albanese, Pomillo) (redazione@corrierecal.it)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x