Ultimo aggiornamento alle 19:06
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

salute

Castrolibero, inaugurato un centro diagnostico per immagini di ultima generazione e Poliambulatorio Specialistico – VIDEO

Alfredo Citrigno: «Mettiamo il malato al centro delle cure». «Variegato il numero delle prestazioni offerte»

Pubblicato il: 13/06/2023 – 17:51
Castrolibero, inaugurato un centro diagnostico per immagini di ultima generazione e Poliambulatorio Specialistico – VIDEO

CASTROLIBERO Un nuovo centro diagnostico per immagini di ultima generazione e Poliambulatorio Specialistico. Una struttura all’avanguardia decisa a rispondere alle esigenze di salute dei cittadini offrendo numerose prestazioni. Taglio del nastro, ieri, a Castrolibero per l’inaugurazione di Ginecos, centro guidato dal Gruppo Citrigno. L’obiettivo dichiarato da Alfredo Citrigno è chiaro: «mettere il malato al centro delle cure». «Le prestazioni offerte sono svariate – continua Citrigno – dalla mammografia alla risonanza magnetica fino alla Tac Cardiologica. Abbiamo investito molto sia sui macchinari di ultima generazione che sul personale qualificato». D’altro canto, prima delle cure un paziente necessita di una dedicata e doverosa accoglienza.

«L’umanizzazione delle cure» segna il passaggio da una concezione del paziente come mero portatore di una patologia ad una persona alla quale concedere le migliori cure possibili. «Ecco perché si è scelto di dar vita ad un polo sanitario moderno ed efficiente, in cui si potranno effettuare esami di diagnostica per immagini eseguiti con tecnologie all’avanguardia, visite specialistiche con medici qualificati, fisioterapia (manuale e strumentale) e riabilitazione», sostiene Citrigno. Che aggiunge: «La sinergia in campo medico e sanitario è fondamentale, la proprietà del centro Ginecos assicurerà un punto prelievi per l’esecuzione di analisi cliniche in collaborazione con il laboratorio di analisi “Perugini” per dare un ulteriore servizio ad un territorio come quello di Castrolibero. Ma ci rivolgiamo ovviamente a tutta la provincia di Cosenza con un servizio di diagnostica avanzata», chiosa Citrigno.

L’intelligenza artificiale applicata alle macchine

Un impegno non di poco conto quello assunto dalla proprietà. Assicurare le migliori cure ai pazienti calabresi è fondamentale in una regione che nel settore sanitario sconta enormi ritardi. Per farlo occorrono, donne e uomini qualificati e macchinari all’avanguardia che consentano a chi le utilizza di migliorare l’efficacia dell’intervento ed a chi riceve le cure di aumentare la qualità delle stesse. «Siamo rimasti molto colpiti dalle macchine tecnologicamente avanzate», spiega il radiologo Tommaso De Bartolo. «La nuova Tac, la nuova risonanza con l’intelligenza artificiale ci ha sorpresi. L’innovazione e la tecnologia non devono far paura dietro ci sono sempre la mano e la mente dell’uomo».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x