Ultimo aggiornamento alle 16:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 4 minuti
Cambia colore:
 

sicurezza

Movida nel Soveratese, controlli a tappeto dei carabinieri nel week end

Il servizio ha portato a un arresto, 8 denunce e 8 segnalazioni alla Prefettura per stupefacenti

Pubblicato il: 28/06/2023 – 9:28
Movida nel Soveratese, controlli a tappeto dei carabinieri nel week end

SOVERATO Prosegue senza sosta l’impegno dei carabinieri della Compagnia di Soverato volto a garantire sicurezza e legalità nei luoghi della “movida” del litorale soveratese e lungo le principali arterie stradali. Nell’ultimo weekend di giugno nell’ambito del servizio straordinario di controllo del territorio, convenzionalmente denominato “Estate Sicura”, è stata rivolta particolare attenzione al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e alle condotte di guida in stato di alterazione per uso di sostanze alcoliche, al fine di incrementare i livelli di sicurezza sulle strade. Nel corso di una rete di specifici posti di controllo stradali predisposti lungo il litorale e nelle adiacenze della movida, i carabinieri hanno controllato 232 persone;170 automezzi; 12 persone sottoposte agli arresti domiciliari; elevando contravvenzioni: al Codice della Strada per un totale di euro 1.785,00; ritirando altresì 3 patenti di guida; 2 carte di circolazione e decurtato24 punti. Nell’ambito di questo servizio a Badolato, i Ccarabinieri di Santa Caterina dello Ioniohanno tratto in arresto, in flagranza di reato, un 24enne di Guardavalle per aver maltrattato e percosso la compagna convivente cagionandole lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.La donna in sede di denuncia ha altresì riferito di essere vittima negli ultimi mesi di continui e ripetuti maltrattamenti da parte dello stesso compagno. A Badolato e Soverato,  Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno deferito in stato di libertà per guida sotto l’influenza dell’alcool e sostanze stupefacenti un 44enne di Isca sullo Ionio  ed un 19enne soveratese poiché, a seguito di due distinti sinistri stradali con feriti, sottoposti a prova spirometrica con alcoltest e ad accertamenti sanitari,sono risultati in stato di alterazione psico-fisica per uso di sostanze alcolicheil primo e per uso di sostanze stupefacenti il secondo. A Soverato, un 33enne cosentino è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Catanzaro in stato di libertà per porto abusivo di arma bianca. Infatti, il giovane, controllato a piedi sul lungomare di Soverato, è stato trovato ingiustificatamente in possesso di un coltello della lunghezza complessiva di 21 cm, occultato in tasca. A Satriano i carabinieri del luogo hanno deferito in stato di libertà: un 51enne, per inosservanza degli obblighi inerenti misura di prevenzione, poiché controllato nel predetto comune nonostante destinatario di foglio di via obbligatorio per anni tre; un 60enne di Davoli, quale gestore di un esercizio pubblico, per aver omesso di ottemperare a specifica ordinanza sindacale, che gli imponeva il non utilizzo del gruppo elettrogeno nell’arco temporale compreso tra le ore 22:00 e le ore 06:00. A  Soverato, i carabinieri hanno deferito in stato di libertà per violazione di domicilio: un 60enne di Catanzaro, poiché si è introdotto senza alcuna autorizzazione all’interno dell’abitazione della sua ex moglie prelevando documenti ed effetti personali;. Sempre a Soverato, altra circostanza, i militari della Stazione hanno denunciato in stato di libertà per maltrattamenti in famiglia un 54enne del posto che,per motivi di gelosia, ha aggredito la coniugeprovocandole diverse escoriazioni; a Montepaone un 55enne del posto è stato denunciato a piede libero per aver invaso un suolo agricolo ed incendiato sfalci e scarti di potatura. Sempre nell’ambito del medesimo servizio straordinario di controllo del territorio sono stati segnalati alla Prefettura di Catanzaro per inosservanza della normativa sugli stupefacenti (art. 75 Dpr 309/90): un 43enne trovato in possesso di 9 grammi di sostanza stupefacente di tipo “marijuana”; un 34enne poiché, a seguitodi perquisizione personale, è stato trovato in possesso di grammi 0,41 di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”; un 27enne di origini marocchine trovato in possesso di grammi 2,05 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”; un 21enne di trovatonella disponibilità di 1,42 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” e di 0,17 grammi di “hashish”; un 20enne, che a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente grammi 0,93 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”; una 29enne trovata in possesso di 2,4 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”; un 19enne con 11,89 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”; un 22enne trovato in possesso di un involucro in cellophane contenente grammi 0,92 di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”. Il soggetto arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Catanzaro, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, presso un’abitazione diversa da quella della vittima, in attesa del giudizio di convalida.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x