Ultimo aggiornamento alle 10:43
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 5 minuti
Cambia colore:
 

calcio serie b

Cosenza e Catanzaro lasciano l’Umbria. La Reggina aspetta l’udienza al Tar del 2 agosto

I rossoblù sono arrivati in Calabria oggi pomeriggio, i giallorossi rientreranno il 31 luglio. Si attendono nuovi colpi di mercato

Pubblicato il: 29/07/2023 – 18:02
Cosenza e Catanzaro lasciano l’Umbria. La Reggina aspetta l’udienza al Tar del 2 agosto

COSENZA Il Cosenza calcio ha lasciato il ritiro di Assisi questa mattina presto. In anticipo rispetto alla data fissata precedente (31 luglio). La squadra di Caserta godrà adesso di qualche giorno di riposo, per poi riprendere gli allenamenti in città nel pomeriggio di martedì 1 agosto. Il Catanzaro, salvo stravolgimenti dell’ultima ora, dovrebbe lasciare Cascia il 31 luglio. Entrambe le rose a disposizione dei tecnici Caserta e Vivarini non sono ancora al completo, molti elementi partiranno, altri ne arriveranno. Ieri il Cosenza ha affrontato il Gubbio dell’ex allenatore del ritorno in serie B Piero Braglia. La partita, giocata a porte chiuse, è terminata 2 a 1 per i rossoblù grazie alle reti realizzate da Zilli e Mazzocchi. Un successo che si aggiunge a quello ottenuto tre giorni fa contro l’Arezzo (1 a 0). L’ultima amichevole del Catanzaro contro il Pontano è terminata 12 a 0.

L’ultima foto del Cosenza calcio dal ritiro di Assisi prima del ritorno in Calabria

Reggina: il 2 agosto l’udienza al Tar

Prosegue il ritiro dei ragazzi di Pippo Inzaghi nel centro sportivo Sant’Agata. Ovviamente la squadra è in attesa di novità in ambito societario. Il 2 agosto il Tar del Lazio si esprimerà sul ricorso presentato dai legali del club. Nelle ultime ore ha parlato anche il neo presidente amaranto (in caso di permanenza in serie B) Manuele Ilari che ha definito l’esclusione dal torneo cadetto della Reggina sproporzionata. Inoltre, Ilari ha dichiarato che dopo la sentenza del Tar, si occuperà della rosa dei calciatori (leggi qui). Nel frattempo alcuni elementi dello scorso anno hanno già cambiato casacca, Menez su tutti che è finito al Bari. Molti hanno fatto ritorno per fine prestito nelle rispettive società di appartenenza: Hernani al Parma, Gori alla Fiorentina, Strelec allo Spezia, Fabbian all’Inter, Contini al Napoli. Cionek è svincolato. Majer è a un passo dal Parma.

Altre amichevoli e Coppa Italia per Cosenza e Catanzaro

Intanto, in attesa dell’inizio ufficiale della stagione, il prossimo 5 agosto il Cosenza tornerà allo “Stirpe” di Frosinone per affrontare in amichevole la formazione ciociara neo promossa in serie A. Una sfida che si ripete dopo il successo dei Lupi, grazie a un gol di Brescianini al 95′, nello scorso torneo di B. Proprio Brescianini, insieme agli altri ex Caso e Baez, oggi veste la maglia gialloblù. Il Cosenza tornerà in campo poi il 13 agosto per il primo turno, in trasferta, di Coppa Italia. L’avversario sarà il Sassuolo del cosentino Domenico Berardi. Coppa Italia che per il Catanzaro partirà invece il 5 agosto con il turno preliminare. L’avversario sarà il Foggia.

Le parole di Zuccon

Il volto nuovo del centrocampo del Cosenza Federico Zuccon, protagonista assoluto della promozione del Lecco in serie B, si è presentato alla città nel corso di una conferenza stampa. «Mi sono ambientato subito bene con i nuovi compagni – ha detto il calciatore di proprietà dell’Atalanta –. Abbiamo lavorato sodo ogni giorno e abbiamo affrontato queste due amichevoli con Arezzo e Gubbio molto bene. Sta nascendo un bel gruppo, appena sono arrivato ho cercato di apprendere più cose possibili anche grazie all’aiuto dei compagni». Per Zuccon quello che sta per iniziare sarà il primo campionato di serie B e «l’obiettivo è quello di crescere personalmente, tatticamente e tecnicamente e affrontare al meglio questa stagione».

La campagna abbonamenti del Catanzaro

Dopo il Cosenza (leggi qui), anche il Catanzaro ha presentato la sua campagna abbonamenti per la prossima stagione. La società giallorossa ha informato i propri tifosi che da mercoledì 2 agosto, dalle ore 10, fino a mercoledì 9 agosto, presso i botteghini dello stadio “Nicola Ceravolo”, ed online sul sito sport.ticketone.it, sarà attiva la Fase 1, con la prelazione per i vecchi abbonati della stagione 22/23 che vorranno così esercitare il loro diritto di acquisto per la nuova stagione sportiva del prossimo campionato di serie B. Per completare l’acquisto dell’abbonamento sarà obbligatorio essere in possesso della “US CZ 29” (al costo di 2 euro per i possessori della vecchia tessera, di 10 euro per i nuovi abbonati) – acquistabile già da oggi – che è la tessera personale su cui verrà caricato l’abbonamento. Per i prezzi, le modalità di vendita e ogni altra informazione sul programma abbonamenti 23/24 si può cliccare qui.

Sopralluogo allo stadio “Ceravolo” con il consulente capo della Commissione Infrastrutture della Lega serie B

Come riposrtato da un comunicato del comune di Catanzaro, i lavori di riqualificazione dello stadio “Ceravolo” procedono nel rispetto del cronoprogramma. E’ quanto emerso in occasione del sopralluogo, effettuato oggi al Ceravolo, in occasione della visita del consulente capo della Commissione Infrastrutture della Lega serie B, l’ex arbitro Carlo Longhi. Ad accompagnarlo, il sindaco Nicola Fiorita, il dirigente Giovanni Laganà con il Rup Fabio Gualtieri, alla presenza del direttore generale dell’Us Catanzaro, Diego Foresti, e dei responsabili delle ditte aggiudicatrici dei tre lotti riguardanti il rifacimento del manto erboso, i lavori di edilizia e il revamping dell’impianto di illuminazione. Si è, quindi, constatato il buon andamento degli interventi nel rispetto delle indicazioni della Lega. Saranno molto importanti i prossimi giorni, necessari comunque a procedere al completamento, in attesa dello step finale per il via libera all’utilizzo dell’impianto per il prossimo campionato.

Il calciomercato

Sono tanti i nomi che circolano da tempo negli ambienti di Cosenza e Catanzaro per rinforzare gli organici di Caserta e Vivarini. Il ds rossoblù Roberto Gemmi spinge per riportare in riva al Crati l’ex Marras (decisivo nella scorsa stagione). Operazione difficile ma non impossibile. I problemi societari della Reggina potrebbero fare tornare al “Marulla” il difensore centrale Camporese, mentre scendono le condizioni dell’ex crotonese Golemic, vicino all’accordo con il Vicenza. In attacco restano in piedi le piste La Mantia, Borrelli e Improta, mentre si attende solo l’ok della Lazio per lo sbarco a Cosenza del giovane Crespi. Anche il Catanzaro guarda in casa Reggina: interessano il difensore Gagliolo e l’attaccante Canotto. Per la difesa occhi puntati anche sul 29enne polacco Szyminski del Frosinone. Il club giallorosso vorrebbe portare in Calabria almeno uno dei due talenti della Sampdoria tra Matteo Stoppa (classe 2000, 10 gol e nove assist con il Vicenza in C) e Marco Delle Monache, esterno classe 2005.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x