Ultimo aggiornamento alle 23:15
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 1 minuto
Cambia colore:
 

il blitz

‘Ndrangheta, confiscata la villa dei Marando a Volpiano

Sono complessivamente quattro i beni confiscati liberati nel corso dell’ultimo anno solare e riportati nella disponibilità dello Stato

Pubblicato il: 09/08/2023 – 20:33
‘Ndrangheta, confiscata la villa dei Marando a Volpiano

TORINO Sono iniziate questa mattina, e si sono concluse in giornata, le operazioni della confisca della villa di via Buonarroti 32 a Volpiano, che apparteneva alla famiglia della ‘Ndrangheta dei Marando. La gestione ora è affidata all’Agenzia nazionale dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Il blitz, ordinato dal questore di Torino, Vincenzo Ciarambino, è stato eseguito da polizia e carabinieri e si è svolto senza problemi. Con quello di oggi, sono complessivamente quattro i beni confiscati liberati nel corso dell’ultimo anno solare e riportati nella disponibilità dello Stato. Lo rende noto la questura di Torino. “La liberazione dell’immobile – fa sapere la prefettura di Torino con una nota – rappresenta un ulteriore importante passo compiuto dallo Stato nell’attività di contrasto alla criminalità organizzata, grazie al supporto e allo spirito di fattiva collaborazione di tutte le Istituzioni interessate”. “L’operazione è il frutto della cooperazione sinergica – prosegue la nota – tra la citata Agenzia nazionale, le forze di polizia e il comune di Volpiano, coordinata dal prefetto di Torino Raffaele Ruberto in sede di comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica”.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x