Ultimo aggiornamento alle 18:39
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

la programmazione

Gal “Serre Calabresi”, le strategie di sviluppo locale al centro dell’ultimo Cda

L’intervento “Leader” per la programmazione 2023-2027 vuole favorire la vitalità delle zone rurali, sostenendo imprenditorialità e investimenti

Pubblicato il: 18/09/2023 – 11:41
Gal “Serre Calabresi”, le strategie di sviluppo locale al centro dell’ultimo Cda

CHIARAVALLE CENTRALE Imprime un’accelerazione sulla programmazione della Strategia di sviluppo locale e del Piano di azione locale 2023-2027, nell’ambito dell’intervento Leader, il Consiglio di Amministrazione del Gal “Serre Calabresi”.
Preso atto dell’avviso pubblico della Regione Calabria per l’elaborazione e la presentazione dei Piani di azione locale da parte dei tredici Gal calabresi dei quali sono stati confermati le aree territoriali, il Gruppo di Azione locale con sede a Chiaravalle ha dato avvio alla prima fase del processo di partecipazione dal basso con il coinvolgimento dei partner pubblici e privati.
Lo sviluppo locale Leader per la programmazione 2023-2027 si prefigge di favorire la vitalità delle zone rurali, sostenendo l’imprenditorialità, gli investimenti produttivi agricoli per la competitività delle aziende agricole, di favorire l’accessibilità delle infrastrutture e dei servizi, anche digitali, alla popolazione ed alle imprese, per promuovere l’occupazione e l’inclusione sociale e contrastare fenomeni di spopolamento, povertà e degrado ambientale. 
Finalità che si concretizzano in investimenti per la creazione e la promozione di filiere e prodotti, la trasformazione e la commercializzazione di prodotti agricoli, investimenti nelle aziende agricole per diversificazione in attività non agricole, per l’avvio di start up non agricole, cooperazione per lo sviluppo rurale, formazione, comunicazione ed animazione territoriale con seminari ed incontri.
La strategia di sviluppo dovrà essere presentata entro il 31 ottobre e ad essa sta già lavorando l’Ufficio di Piano del Gal.
Nella medesima seduta il Consiglio di Amministrazione ha preso atto del parere di coerenza programmatico dell’Autorità di Gestione del Psr Calabria, relativo al secondo bando afferente l’intervento “Acqua e pietra. Recupero delle infrastrutture storiche caratterizzanti il paesaggio” (misura 7.6.1 volta al “Recupero e riqualificazione del patrimonio architettonico dei villaggi e del paesaggio rurale”). Il bando rivolto ai Comuni dell’area Gal, darà priorità ai non beneficiari dal precedente bando. Il bando e la relativa modulistica sono scaricabili dal sito del Gal. I progetti dovranno essere presentati entro il 30 novembre 2023.

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x