Ultimo aggiornamento alle 11:01
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

dissesto idrogeologico

Cosenza, presto i cantieri per salvare il centro storico dalle frane

Il sindaco Franz Caruso: «Si parte entro una settimana. Intervento previsto dal 2010 e bloccato dall’agosto 2018»

Pubblicato il: 19/09/2023 – 19:35
Cosenza, presto i cantieri per salvare il centro storico dalle frane

COSENZA «Sbloccati i lavori per la mitigazione del rischio frana nel centro storico e nelle aree contermini. Dopo i sopralluoghi propedeutici all’inizio degli interventi effettuati nella giornata odierna, si procederà ora all’apertura dei cantieri». Lo afferma in sindaco Franz Caruso che si è personalmente interessato alla problematica su cui si erano registrate diverse lamentele da parte degli abitanti della zona. Nella giornata odierna, infatti, il Rup, unitamente al direttore dei lavori accompagnato dall’impresa Perri, ha verificato l’accessibilità di tutte le aree non riscontrando problemi e/o  impedimenti di alcun genere. Sulla scorta dell’esito del sopralluogo si è impegnato, quindi, ad iniziare la cantierizzazione nell’arco di una settimana.
I lavori inizieranno prioritariamente da Via Grotta San Francesco e da via Solluzzo Cavalcanti e proseguiranno su Corso vittorio Emanuele, che sarà interessato dall’iter propedeutico previsto. «Sono abituato a mantenere gli impegni che assumo – prosegue il sindaco Franz Caruso – e anche se un sindaco non può far tutto e deve comunque rispettare tempi e procedure dettati dalla normativa vigente, ritengo di averlo fatto anche per quanto attiene la messa in sicurezza e la mitigazione del rischio frane nel centro storico e nelle zone contermini. E, infatti, alla fine dello scorso mese di giugno, sono state consegnate alla ditta vincitrice della gara d’appalto le aree di intervento, compreso il costone di Portapiana, su via Vittorio Emanuele, che da circa 5 anni è interdetto al traffico arrecando evidenti problematiche alla viabilità. Oggi finalmente siamo in dirittura di arrivo per l’avvio dei lavori che, ricordo a me stesso, erano previsti sin dal 2010 nell’accordo di programma sottoscritto dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e la Regione Calabria, finalizzati proprio all’attuazione di interventi urgenti e prioritari di difesa del suolo per la mitigazione del rischio idrogeologico da effettuare nel territorio regionale. L’iter procedurale si era, però, bloccato all’agosto del 2018 per cui abbiamo lavorato fin dai primi mesi del mio insediamento per riattivarlo portando avanti un’azione complessa e faticosa che oggi ci consente finalmente di mettere la parola fine ad una lunga vicenda dando risposte concrete ai nostri concittadini». «Il dissesto idrogeologico – conclude il sindaco Franz Caruso – è uno dei tanti problemi di Cosenza che oggi attanaglia in modo particolare la Città Vecchia su cui ho prestato e presto particolare attenzione ritenendolo una problematica ambientale di enorme portata da contrastare ed arginare».

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x