Ultimo aggiornamento alle 7:33
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 3 minuti
Cambia colore:
 

caos a palazzo de nobili

Catanzaro, la maggioranza di Fiorita “scivola” sulle Commissioni: tensione al Comune

Due presidenze passano dall’area Talerico all’opposizione. La Lega: «La coalizione del sindaco si scioglie alla prima occasione»

Pubblicato il: 04/12/2023 – 15:49
Catanzaro, la maggioranza di Fiorita “scivola” sulle Commissioni: tensione al Comune

CATANZARO Caos nella maggioranza che sostiene il sindaco di Catanzaro Nicola Fiorita.  La rivisitazione delle presidenze delle Commissioni di Palazzo de Nobili apre un improvviso “vulnus” politico nella coalizione che governa al Comune, una coalizione per la verità molto composta, perché frutto di un accordo che mette insieme il centrosinistra e spezzoni di centrodestra che fanno parte dell’area rappresentata dal consigliere regionale Antonello Talerico. Due presidenze di Commissione infatti sono andate a esponenti dell’opposizione, segnatamente la Commissione Lavori pubblici (il nuovo presidente è Antonio Levato, componente del Misto) e la Commissione Attività economiche (il nuovo presidente è Gianni Costa, della Lega): queste due Commissioni finora erano state guidate da due consiglieri dell’area Talerico (Francesco Scarpino e Raffaele Serò). Alla maggioranza di Fiorita restano la Commissione Urbanistica (Gregorio Buccolieri) e Bilancio (Igea Caviano) e per certi versi la Commissione Cultura: tre su sei, insomma. Fonti di Palazzo de Nobili riferiscono di una fortissima tensione in seno alla coalizione del sindaco Fiorita, con l’area Talerico sul sentiero di guerra, mentre all’opposizione c’è chi esulta.

La nota della Lega

«Esprimiamo soddisfazione per l’elezione del collega Gianni Costa a presidente della quinta commissione consiliare permanente che si occuperà delle seguenti materie ‘Attività Economiche e Politiche del Lavoro, Artigianato, Ente Fiera, Servizi Tecnologici, Transizione Digitale, Turismo, Marketing Territoriale, Politiche del Mare’». Lo affermano i consiglieri comunali del gruppo Lega Eugenio Riccio, Lea Concolino e Manuel Laudadio, che proseguono: «Alla luce delle votazioni delle altre commissioni appare doveroso sottolineare un punto politico chiaro. La cosiddetta maggioranza a sostegno di Fiorita è balcanizzata, in preda a gelosie personali e, per l’ennesima volta, si squaglia di fronte alle scelte di merito. Non è riuscita a portare tutti i suoi esponenti designati alla presidenza delle commissioni. A Ferragosto, il sindaco Fiorita, in occasione del rimpasto di Giunta, per nascondere il tradimento del progetto originario di un cambiamento che non si è mai visto in città aveva affermato che la sua maggioranza ne usciva rafforzata. Arrivati a Natale, siamo punto e a capo: Fiorita non ha una solida maggioranza e tira a campare, fra prebende e figuracce, pur a fronte della palese incapacità di amministrare il capoluogo di regione. Per altro verso, si è dimostrato che, quando il centrodestra lavora e procede compatto può sempre dire la sua, anche in una situazione così disastrata». Per Riccio, Concolino e Laudadio «prova ne è il nuovo ruolo di Gianni Costa, che siamo sicuri darà un contributo propositivo e all’insegna del pragmatismo. La persona giusta nel posto giusto alla guida di una commissione dove si discuteranno dossier importanti per lo sviluppo di Catanzaro. Le sue battaglie sulla nuova disciplina delle affissioni pubblicitarie, sul nuovo piano del commercio e sulla regolamentazione delle aree mercatali sono prove inconfutabili sullo spirito con cui sarà diretta la quinta commissione consiliare permanente. Costa, così come l’intero gruppo della Lega non si tirerà mai indietro quando occorrerà fare proposte e affrontare croniche criticità della città». (c. a.)

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x