Ultimo aggiornamento alle 17:10
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

CONSIGLIO REGIONALE

Quelle “carezze” tra maggioranza e opposizione. Ancora un rinvio per la Omnibus

Diverse le pratiche votate in modo bipartisan, Alecci sul sostegno ai caregiver: «Positivo che la Lega inserisca le unioni civili tra i beneficiari»

Pubblicato il: 31/01/2024 – 18:34
Quelle “carezze” tra maggioranza e opposizione. Ancora un rinvio per la Omnibus

REGGIO CALABRIA Niente “Omnibus”. «Ulteriori approfondimenti» anche nella competente commissione: con questa motivazione, letta in aula da Giuseppe Graziano di Azione, la maggioranza di centrodestra ha deciso di non discutere oggi in Consiglio regionale l’ultima legge – la nona di questa legislatura – che contiene una serie di disposizioni su temi e materie eterogenei. Già nella seduta della sessione di bilancio prima di Natale questa “Omnibus”, stralciata di alcune norme poi votate perché urgenti, era stata rinviata. Per il resto, l’odierna seduta del Consiglio regionale ha approvato i restanti punti all’ordine del giorno (erano in totale 14), registrando spesso la condivisione bipartisan dei testi. Voto favorevole anche dal centrosinistra, a partire dal Pd, infatti è arrivato a diverse proposte presentate dalla maggioranza di centrodestra, in particolare quella in tema di prestazioni aggiuntive per medici e infermieri impegnati nell’elisoccorso (firmataria Pasqualina Straface di Forza Italia), quella in tema di Pro Loco (firmatario il capogruppo di Forza Italia Michele Comito) e poi quella in tema di riconoscimento e sostegno del caregiver familiare, firmatari Giuseppe Mattiani della Lega e Antonio Montuoro di Fratelli d’Italia. Su quest’ultimo provvedimento da segnalare l’intervento del consigliere regionale del Pd, Ernesto Alecci, che ha definito «positivo che un esponente della Lega inserisca le unioni civili tra i destinatari del beneficio di legge».

Il consigliere regionale Ernesto Alecci (Pd) oggi in aula

Tra gli altri provvedimenti approvati in Consiglio regionale, quelli in tema di usi civici e in tema di Cammini di Calabria (Katya Gentile, di Forza Italia), quello bipartisan in tema di valorizzazione di aree verdi (primo firmatario Ferdinando Laghi di DeMa). Via libera anche a una modifica della normativa sulla regolarizzazione dell’occupazione degli immobili (firmatari il presidente del Consiglio regionale Filippo Mancuso, della Lega e Salvatore Cirillo di Forza Italia): il democrat Mammoliti ha chiesto «un rinvio per ulteriori approfondimenti considerato che in alcuni comuni esistono contenziosi aperti e, per alcuni di essi, esistono pronunciamenti a favore», mentre Mancuso ha evidenziato che «la norma è stata prevista proprio per il superamento della problematica esposta da Mammoliti, pone fine ai contenziosi e consente l’assegnazione delle abitazioni». Infine, approvate due mozioni della Lega, la prima sulle concessioni demaniali marittime “a salvaguardia delle imprese, spesso a conduzione familiare”, e la seconda sulle attività estrattive. (c. a.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x