Ultimo aggiornamento alle 11:18
Corriere della Calabria - Home

I nostri canali


Si legge in: 2 minuti
Cambia colore:
 

l’iniziativa

Ecco SiSCal, l’Istat di Calabria: la rilevazione statistica diventa un sistema regionale

Proposta di legge di Mancuso e Caputo per istituire uno strumento che possa essere un supporto per l’attività legislativa e di programmazione

Pubblicato il: 03/02/2024 – 19:05
Ecco SiSCal, l’Istat di Calabria: la rilevazione statistica diventa un sistema regionale

REGGIO CALABRIA Si chiama SiSCal, acronimo che sta per Sistema statistico Calabria, e svolgerà le attività di rilevazione, elaborazione, analisi, diffusione e archiviazione dei dati statistici: a istituirlo è una proposta di legge presentata in Consiglio regionale dal presidente dell’Assemblea, Filippo Mancuso (Lega), e dal vicepresidente Pierluigi Caputo (Forza Azzurri). Tredici articoli in tutto per mettersi al passo con altre Regioni ma introducendo elementi innovativi. I compiti del SiSCal – si legge nell’articolato – saranno molteplici: tra questi, realizzare, nell’ambito del territorio regionale, la connessione delle fonti informative, la razionalizzazione dei relativi flussi e la migliore condivisione dei dati finalizzati all’informazione statistica; individuare gli strumenti di miglioramento della qualità dell’informazione statistica prodotta dalle strutture regionali competenti; garantire all’amministrazione regionale la disponibilità delle informazioni statistiche necessarie al processo di programmazione, nonché a quello di monitoraggio e di valutazione delle politiche regionali; promuovere l’informazione statistica; promuovere la fruizione dei dati statistici, privilegiandone la disponibilità nell’ambito del portale Calabria Open Data; implementare forme di costante collaborazione e supporto con l’Istat. Il SiSCal sarà composto da una struttura organizzativa regionale -Ufficio di statistica regionale – che opera in diretta collaborazione con il presidente della Giunta regionale, dalla commissione statistica regionale individuata con delibera della Giunta e nominata con decreto del presidente, e composta da un rappresenante del Consiglio regionale, dell’Upi, dell’Anci, delle Camere di commercio, delle prefetture e da un docente universitario, e ancora dagli uffici di statistica facenti parte del Sistema nazionale, dalle Università e degli Afam. Secondo quanto si legge nella relazione alla proposta di legge, il SiSCal, attraverso l’Ufficio di statistica regionale, potrà fornire collaborazione e supporto al Consiglio regionale nell’ambito dell’iter di formazione e monitoraggio dell’attuazione delle leggi regionali e consentire una migliore efficacia della produzione legislativa. Non sono previsti costi a carico del bilancio regionale, specifica infine la proposta Mancuso-Caputo. (c. a.)

Il Corriere della Calabria è anche su WhatsApp. Basta cliccare qui per iscriverti al canale ed essere sempre aggiornato

Argomenti
Categorie collegate

Corriere della Calabria - Notizie calabresi
Corriere delle Calabria è una testata giornalistica di News&Com S.r.l ©2012-. Tutti i diritti riservati.
P.IVA. 03199620794, Via del Mare, 65/3 S.Eufemia, Lamezia Terme (CZ)
Iscrizione tribunale di Lamezia Terme 5/2011 - Direttore responsabile Paola Militano
Effettua una ricerca sul Corriere delle Calabria
Design: cfweb

x

x